Cultura

ORCHESTRA NOTTURNA CLANDESTINA, GRANDE SUCCESSO PER IL PRIMO RAVE PARTY DI MUSICA CLASSICA

Condividi

Orchestra notturna clandestina.  Il primo rave party di musica classica è andato in scena dalle ore 18:00 del 30 aprile fino all’alba del Primo Maggio. Grande successo per uno degli eventi più originali e unici nella storia recente della musica organizzato dall’Orchestra Notturna Clandestina.

Una maratona di 12 ore no-stop di Musica Classica suonata dal vivo, 30 concerti con tantissimi musicisti di alto livello di ogni età e nazionalità, grandi ospite come il violoncellista di fama mondiale Giovanni Sollima e la pianista Beatrice Rana.

Tutte le aspettative si sono concretizzate con il primo rave di musica classica dell’orchestra notturna clandestina, fondata e diretta da Enrico Melozzi, che si è tenuto all’Auditorium Santa Croce di Roma negli spazi Spin Time Labs.

Il Rave è iniziato in salita entrando nel vivo alle 23.00 con l’ingresso dell’orchestra padrona di casa. Uno straordinario Enrico Melozzi  ha diretto e coordinato l’evento in un auditorium affollatissimo fino alle 4 di notte. A raccontare la maratona musicale, anche la voce di Abha (Valentina Lo Surdo) musicista (laureata in Pianoforte) e giornalista musicale (diplomata all’Accademia della Critica).

Abha (Valentina Lo Surdo) con il direttore di TeleAmbiente Stefano Zago

Un progetto che nasce con un obiettivo ben preciso: “La musica Classica è per tutti e la nostra Orchestra nasce dalla voglia e dal bisogno di fare ‘Classica’ in una dimensione popolare, moderna, cool. Errori del passato hanno allontanato la nostra musica dal grande pubblico e dai più giovani, relegandola in una dimensione inutilmente elitaria”, spiega Melozzi.

Stefano Zago (direttore TeleAmbiente), Enrico Melozzi (Orchestra Notturna Clandestina)

L’improvvisazione è di casa con musicisti di questo calibro. Sono riusciti a coinvolgere il pubblico emozionando con le sinfonie e con il loro carattere e la loro simpatia. L’insegnamento che sono riusciti a trasmettere con oltre 12 ore di musica è che la musica classica è per tutti,  suonata con il cuore e la passione di piacere al pubblico. È stata una festa che ha lasciato il segno. Un successo trasmesso in diretta su Teleambiente e sui social network con lo scopo di rieducare il pubblico più ostile alla musica classica e allo stesso rock.

Come Teleambiente, abbiamo subito creduto al progetto di Enrico Melozzi. L’idea di far partecipare, coinvolgere e rieducare il popolo alla musica classica non può che renderci orgogliosi di far parte di questo progetto.  Tutto è stato scelto con attenzione verso il sociale: Il luogo (un palazzo occupato), le musiche, i biglietti in parte gratuiti, l’abbigliamento. Una grande festa piena di emozioni che abbiamo voluto condividere con tutti gli spettatori di Teleambiente realizzando 13 ore di diretta non stop”, ha raccontato il direttore di TeleAmbiente Stefano Zago.

Tanti musicisti giovani con la voglia di creare emozioni: questa è l’orchestra notturna clandestina e questo il loro messaggio:  “la Musica Classica resterà sempre giovane e immor(t)ale”.

Maggiori informazioni: http://orchestranotturnaclandestina.it/

 

Dopo più di 12 ore NO STOP di musica
(Visited 334 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago