Breaking News

OLIO EXTRA VERGINE, LA SUA RICCHEZZA, LA NOSTRA FORTUNA. CAMPAGNA MIPAAF (VIDEO)

Condividi

Olio extra vergine. Continua la campagna di comunicazione istituzionale del MIPAAF “Olio Extra Vergine. La Sua Ricchezza. La Nostra Fortuna” lanciata un anno fa al salone Sol&Agrifood, all’interno di Vinitaly 2017.

La manifestazione sta promuovendo il consumo di olio extra vergine di oliva con l’intento di sensibilizzare i consumatori a leggere l’etichetta per conoscere le caratteristiche nutrizionali, la varietà, l’origine e la tracciabilità del prodotto.
La campagna ha come testimonial gli chef Antonino Cannavacciuolo e Davide Oldani e la food blogger Chiara Maci, oltre a tanti altri chef che si sono aggiunti durante le varie tappe.
L’olio è uno dei simboli del Made in Italy agroalimentare nel mondo e racchiude in sé il profondo legame tra cultura, tradizione e territorio del nostro Paese. Il comparto vale 3 miliardi di euro e rappresenta il 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare italiana. Un settore che, considerata l’altissima qualità dei nostri prodotti, dobbiamo sostenere per migliorare anche la produttività dal punto di vista quantitativo.

Il momento finale del tour iniziato sarà proprio al Vinitaly 2018 che si svolgerà a Verona dal 15 al 18 Aprile. In questo servizio abbiamo approfondito le particolari caratteristiche dell’Olio Sabina DOP grazie all’intervento del Consorzio Sabina DOP che promuove e valorizza quotidianamente un prodotto straordinario per le sue qualità.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago