Breaking News

LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Condividi

Le notizie del giorno in pillole.

SINISTRA DIVISA SULLE REGIONI, ‘PAROLA ALLE ASSEMBLEE’ 
SCONTRO MARONI-SALVINI. PUTIN, NESSUNA INTROMISSIONE SU VOTO 
Saranno le assemblee dei movimenti di Lazio e Lombardia, in programma per oggi, a decidere sulle alleanze a sinistra per le elezioni nelle due regioni. Un accordo su Zingaretti sembra vicino nel Lazio, mentre in Lombardia pesano veti sul renziano Giorgio Gori, che lancia un appello a LeU, “con l’ unita’ il centrosinistra puo’ vincere”. “Ammucchiarsi non basta, le passate sconfitte lo dimostrano”, replica Bersani, ribadendo, con Grasso, che decideranno le assemblee. Nella Lega e’ scontro fra Maroni e Salvini. Putin nega presunte intromissioni russe nei processi elettorali italiani.

RIFIUTI ROMA, OK DA REGIONE ABRUZZO. CONSIGLIO IN CAMPIDOGLIO
OGGI SCIOPERO BUS, RISCHIO CAOS. IERI SERA ADDIO A SPELACCHIO
Dall’Abruzzo giunge l’ok della giunta regionale ad accogliere i rifiuti di Roma per 90 giorni, e per una quantita’ massima di 39 mila tonnellate. Il Pd aveva chiesto un consiglio comunale
straordinario sui rifiuti. L’argomento viene pero’ affrontato solo intorno alle 20 in un’aula con i banchi dell’opposizione semideserti, presente sono un consigliere di Fdi. Ieri sera
festa d’addio a ‘spelacchio’, l’albero di Natale su cui ora pende un’inchiesta dell’Anticorruzione. Oggi nuovo sciopero di bus e metro, e citta’ a rischio caos.

ENDORSEMENT DI MACRON A GENTILONI, ‘L’UE FORTUNATA AD AVERLO’
‘SERVE UN’ITALIA CHE CREDA NELL’UE’.COMPLEMENTARI CON BERLINO
Endorsement del presidente francese per il premier italiano nel bilaterale romano in vista di un Trattato per rinsaldare i rapporti fra i due Paesi. ‘L’Europa e’ fortunata ad avere Gentiloni’, dice, perche’ la sua azione ha consentito di ‘avviare una nuova dinamica’ nell’Ue. Poi rende omaggio al gran lavoro dell’Italia sui migranti. Lo stretto rapporto tra Francia e Germania rispetto all’Europa non e’ esclusivo – sottolinea Macron – , e il legame che Parigi ha con Roma non e’ da meno, ma e’ ‘complementare’ con il primo. Gli fa eco il premier Gentiloni, che parla di ‘cornice stabile e ambiziosa per il futuro’.

GERMANIA: COLLOQUI PER GOVERNO PROSEGUONO, PROBABILE RINVIO
RESTANO NODI FINANZA E MIGRANTI. ESTESO SERVIZIO VIGILANZA
Trattative a oltranza a Berlino per arrivare ad una soluzione condivisa che permetta di passare dai colloqui esplorativi alle trattative per un governo di coalizione Spd-Unione. Tuttavia
ieri sera, dopo ore di consultazioni ininterrotte, restavano irrisolti alcuni nodi, in particolare quelli relativi alle finanze e ai migranti. Probabile un rinvio, ma i colloqui ai piani alti della sede del partito socialdemocratico sono andati avanti fino a notte fonda. Il servizio di sicurezza era stato
prolungato fino alle 4.

TRUMP, ‘NON VOGLIO IMMIGRATI PROVENIENTI DA PAESI DI CESSO’
PRESIDENTE SU COREA NORD, ‘BUON RAPPORTO CON KIM’
“Perche’ gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di Paesi?”. Un’espressione volgare usata da Donald Trump, quella di ‘shithole countries’ ha lasciato di
sasso alcuni membri del congresso e scatenato le ire delle organizzazioni per i diritti civili. Il presidente americano, in un incontro nello Studio Ovale, ha risposto cosi’ ai parlamentari
che gli chiedevano di riconsiderare la decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati da Haiti, El Salvador e da alcuni Paesi africani. In un’intervista al Wall
Street Journal intanto afferma di “avere probabilmente un rapporto molto buono con Kim Jong Un”.

MIGRANTI VENEZUELANI NAUFRAGHI A CURACAO, 4 MORTI 
TUTTI SOTTO I 33 ANNI.DECINE DI DISPERSI, INTERROTTE RICERCHE
Almeno quattro venezuelani in fuga dal martoriato Paese sudamericano sono morti e altre decine risultano disperse dopo che una barca con la quale tentavano di raggiungere Curacao e’
naufragata al largo delle coste dell’isola caraibica. I morti, tra i 18 e i 33 anni, sono stati identificati come migranti provenienti da una piccola localita’ del centro-nord del Venezuela, gia’ espulsi da Curacao nel dicembre scorso. In nottata le autorita’ olandesi hanno fatto sapere di avere
interrotto le ricerche dei dispersi.

ALITALIA: LUFTHANSA A CALENDA, ‘SERVONO TAGLI SIGNIFICATIVI’ 
IN CORSA AIR FRANCE E FONDO CERBERUS. INDICE UE SU PRESTITO
L’Ue si appresta a indagare sul prestito ponte dello Stato ad  Alitalia per valutarne la compatibilita’ con le regole europee. E per questo attende una notifica dal Governo italiano. Intanto spunta un nuovo pretendente, Air France-Klm, pronta a scendere in campo in tandem con EasyJet, riaprendo di fatto i giochi che vedevano Lufthansa in pole position, ma a condizione di una significativa ristrutturazione prima dell’acquisto. Resta in corsa il fondo Usa Cerberus, che i commissari dovrebbero incontrare oggi a New York.

FCA INVESTE 1 MLD IN USA, BONUS 2000 DOLLARI A DIPENDENTI 
GRAZIE A TAGLIO TASSE TRUMP.MARCHIONNE,’CONDIVIDERE RISPARMI’
Fca investe piu’ di un miliardo di dollari nell’impianto di Warren in Michigan, dove trasferira’ dal Messico nel 2020 la produzione della prossima generazione di Ram heavy Duty. E
grazie anche all’approvazione del piano di taglio delle tasse di Donald Trump distribuira’ a 60.000 dipendenti americani un bonus di 2.000 dollari. Marchionne spiega che intente condividere i
risparmi ottenuti dalla riforma fiscale di Trump con i dipendenti americani. (ANSA).

(Visited 133 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago