LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Le notizie del giorno in pillole.

SPIA RUSSA: CASA BIANCA, GIUSTA ESPULSIONE DIPLOMATICI RUSSI
FRANCIA SI CHIAMA FUORI, ASPETTIAMO PROVE E POI DECISIONI

Sul caso dell’ex spia russa avvelenata, gli Usa sono “solidali” con Londra, ne “condividono” il giudizio sulla responsabilita’ di Mosca e ne “sostengono la decisione di espellere i diplomatici
russi come giusta risposta”. “Gli Usa – afferma la Casa Bianca – stanno lavorando con i nostri alleati e partner per assicurare che questo tipo di attacchi ripugnanti non accada piu'”. Intanto
la Francia rompe il ‘fronte’ occidentale e si chiama fuori da condanne a prescindere. “Quando vi saranno elementi di prova, allora sara’ tempo di prendere decisioni”, ha detto Griveaux, il
portavoce del presidente Macron.

MADRE, FIGLIA E NIPOTE TROVATI MORTI IN CASA IN BRIANZA
AVEVANO FERITE D’ARMI DA TAGLIO. IPOTESI OMICIDIO-SUICIDIO

Una donna di 88 anni, la figlia di 52 e il nipote dell’anziana, di 28 anni, sono stati trovati morti in un appartamento a Paina di Giussano, in provincia di Monza, poco dopo le 23 di ieri. I cadaveri sono stati ritrovati riversi a terra in una pozza di sangue e presentavano ferite da arma da taglio all’altezza del collo. Secondo una prima ricostruzione si tratterebbe di un duplice omicidio e suicidio.

ACCORDO M5S-LEGA SU CAMERE IN VISTA GOVERNO, CAV DICE NO
SALVINI, TAGLIAREMO VITALIZI. MA DI MAIO CHIEDE MONTECITORIO

Luigi Di Maio e Matteo Salvini sembrano sempre piu’ voler avvicinare le loro posizioni. Anche se in serata il leader M5s rivendica con nettezza la presidenza della Camera ai pentastellat. Il leader della Lega rompe gli indugi e in serata chiama Di Maio per una prima presa di contatto. “Abbiamo
concordato sulla necessita’ di confrontarsi sulle presidenze delle due Camere nel rispetto del voto degli italiani”, spiega Salvini che, subito dopo, chiama Maurizio Martina e Pietro
Grasso sottolineando loro la volonta’ di rendere operativo il Parlamento il piu’ presto possibile.

IL PREMIER SLOVACCO FICO LASCIA DOPO L’OMICIDIO KUCIAK
NEL DISCORSO ATTACCA, “CAMPAGNA MEDIA CONTRO IL PAESE”

L’omicidio del reporter Jan Kuciak ha finito con il travolgere il governo slovacco. Il premier Robert Fico, dopo settimane di pressioni e polemiche, ha offerto ieri al presidente Andrej Kiska le sue dimissioni per uscire dalla crisi politica nella quale l’assassinio del giornalista aveva precipitato il Paese. Nel suo discorso, Fico ha denunciato una campagna in corso mirata a destabilizzare la Slovacchia, presentata sui media internazionali come “il buco nero dell’Europa”.

USA: NYT, HA VINTO CANDIDATO DEM IN PENNSYLVANIA
SE CONFERMATO, E’ CAMPANELLO ALLARME PER REPUBBLICANI E TRUMP

Il Nyt dichiara la vittoria sul filo di lana del candidato dem Conor Lamb su quello repubblicano Rick Saccone nella elezione suppletiva in un distretto di Pittsburgh, Pennsylvania, per un
seggio alla Camera. Se l’esito sara’ confermato, si tratterebbe di un segnale allarmante per i repubblicani e lo stesso Trump, che aveva conquistato questo feudo del Gran Old Party con circa
il 20% di scarto.

CHAMPIONS: BARCA TRAVOLGE CHELSEA 3-0, E’ AI QUARTI
SERIE A: JUVE-ATALANTA 2-0, BIANCONERI A +4 SUL NAPOLI

Grazie al 3-0 rifilato al Chelsea di Antonio Conte, il Barcellona ha conquistato ieri sera l’accesso ai quarti di finale di Champions League. Traguardo raggiunto gia’ nel pomeriggio anche dal Bayern Monaco, che aveva liquidato il Besiktas per 3-1. Ieri si e’ giocato anche il recupero di serie
A, con la Juventus che ha battuto l’Atalanta per 2-0 portandosi sempre piu’ in testa alla classifica, con quattro lunghezze di vantaggio sul Napoli.

(ANSA).

(Visited 51 times, 1 visits today)

Leggi anche

Call Now ButtonDiventa Green!