Forti nevicate e temperature al di sotto dello zero si sono registrate nel deserto del Sahara. Le immagini delle dune imbiancate lasciano sempre senza fiato.

L’Arabia Saudita ha visto precipitare in picchiata le temperature, con il termometro che ha registrato i -2 gradi nella regione dell’Aseer, dove montagne e deserto si sono ricoperti di bianco.

La neve sulla sabbia è apparsa una seconda volta nel dicembre del 2016 e una terza volta nel più recente 7 gennaio 2018.

Clima, il freddo è colpa del riscaldamento globale. Lo studio

Un video del fotografo Karim Bouchetata ha mostrato la periferia della piccola città algerina nel deserto di Ain Séfra ricoperta di neve. La città, conosciuta come La Porta del Deserto, si trova a circa 1.000 metri sul livello del mare ed è circondata dalle montagne dell’Atlante.

 

Cambiamento climatico, arriva il film Disney sulle Isole Svalbard

Articolo precedenteFocus2R, Costa: “la mobilità sostenibile entri nelle scuole”
Articolo successivoRetake Roma interviene su Piazza Iside: rimozione di tag e stickers e pulizia aiuole