Suoni Controvento, a San Gemini grande successo per lo show di Neri Marcorè

“Le mie canzoni altrui”, lo spettacolo di Neri Marcorè a San Gemini. Intervista dell’attore a TeleAmbiente.

Uno spettacolo elegante, in cui abbiamo riflettuto e sorriso, è quello che ha portato sul palco di Piazza San Francesco a San Gemini, in provincia di Terni, l’attore marchigiano, Neri Marcorè. Il pubblico era quello delle grandi occasioni, un sold out che conferma la bontà delle scelte artistiche del festival estivo di arti performative “Suoni Controvento”.

“Le mie canzoni altrui” è il titolo del concerto che spazia nel mondo dei cantautori italiani e stranieri, dal folk al pop, inanellando pezzi noti e meno noti che in qualche modo rappresentano la formazione musicale ed artistica di Neri Marcorè, legata a esperienze di vita personali o semplicemente al piacere di coinvolgere il pubblico nella condivisione di un patrimonio musicale comune.

Marcorè ha scherzato sull’origine del Rap, sostenendo che questo particolare genere musicale sia nato in Umbria, in provincia di Perugia, a Bettona. “E’ da lì che nasce il modo di pronunciare la T dei rapper – ha detto Marcorè a TeleAmbienteè tratto dal donka perugino”. L’attore ha poi parlato della passione per la musica, suo primo amore e di come negli anni abbia alimentato la sua poliedricità.

Articolo precedenteVenezia, presentata la XI edizione del Green Drop Award
Articolo successivoElezioni, Catarci: “Milioni di persone rischiano di rimanere dentro la tenaglia della crisi”