Addio a Nepal, il cane alpinista

Nepal, Cane Lupo Cecoslovacco, era diventato famoso per avere scalato il Monte Rosa. Il suo proprietario, Andrea Scherini: “Non ti dimenticheremo mai”.

È morto Nepal, il Cane Lupo Cecoslovacco, soprannominato “il cane alpinista”, diventato famoso nel 2018 per avere scalato il Monte Rosa fino a 4.000 metri. Ad annunciarlo è stato il suo proprietario, Andrea Scherini, sui social.

Scherini: “Una brutta malattia se lo è portato via”

Una brutta malattia troppo forte e troppo veloce anche per lui ieri sera ci ha portato via Nepal in poche ore”, ha scritto il 29enne di Sondrio, appassionato di scialpinismo e scalate sulle montagne. Quella “brutta malattia” è stata un tumore aggressivo che si è diffuso velocemente nel cane, senza possibilità di intervento.

L’uomo aveva adottato il quattro zampe sette anni fa. Un’amicizia speciale fortificata durante la conquista delle vette più alte d’Europa.

E così, dopo avere scalato i suoi primi 2.000 metri ad appena tre mesi di vita, Nepal aveva ottenuto un record mondiale mai raggiunto da un cane. Durante la sua prima ascensione sul Monte Rosa, nel 2018, le zampe dell’animale avevano toccato, infatti, Punta Zumstein, a ben 4.563 metri di altitudine.

Proprio per questo le avventure dello straordinario cucciolo sono state raccolte nel libro Il mio amico Nepal. Un lupo alpinista. Le montagne e la vera libertà” assieme ad altre sue lezioni di vita.

Tra queste, ci sono Nepal che salva la madre di Andrea Scherini ferita in un bosco.

Grazie per aver condiviso con me e con tutto il nostro branco questo bellissimo percorso di vita insieme”, conclude il 29enne sui social, “Sei stato un amico sincero e fedele, e un grande maestro di vita, non ti dimenticheremo mai!”.

Articolo precedenteTermovalorizzatore Santa Palomba, Zuccalà: “Se fosse davvero green andrebbe bene al centro di Roma come a Pomezia”
Articolo successivoMeteo, arriva Hannibal. Afa e caldo per tutta la settimana