AnimaliAttualità

Natura, Italia e Slovenia insieme per rafforzare la gestione di fiumi ed ecosistemi

Condividi

Natura. Italia e Slovenia insieme per rafforzare la gestione integrata degli ecosistemi lungo i fiumi Vipacco, Isonzo e Livenza.

La Regione Friuli Venezia Giulia è protagonista, assieme a partner veneti e sloveni, del progetto strategico transfrontaliero Grevislin.

Partito a metà novembre 2018, il progetto, , co-finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale,  ha una durata di 3 anni, durante i quali i partner lavoreranno alla creazione di un piano di lungo periodo per lo sviluppo delle infrastrutture verdi finalizzato al rafforzamento dei servizi ecosistemici e alla tutela della biodiversità.

Obiettivo a lungo termine: la gestione di un’area transfrontaliera coesa, integrata e sostenibile con una chiara strategia sullo sviluppo di infrastrutture verdi.

Natura, mappati da Legambiente gli itinerari più belli per camminare

Proprio nei giorni scorsi, si è tenuto nel Centro visite della Riserva naturale della foce dell’Isonzo a Staranzano (Gorizia), l’incontro tecnico tra i partner di Grevislin.

Della parte italiana fanno parte:

  • il Distretto idrografico delle Alpi Orientali,
  • la Regione attraverso il servizio gestione risorse idriche della Direzione ambiente ed energia,
  • la Regione Veneto,
  • le Agenzie per la protezione dell’ambiente di Veneto e Fvg,
  • l’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario (Veneto agricoltura),
  • il Consorzio di bonifica Pianura Isontina
  • il Comune di Staranzano (Gorizia) in qualità di gestore della riserva naturale ‘Foce Isonzo’.

Cannucce naturali dal Vietnam. Via l’usa e getta, arriva l’eco-sostenibilità VIDEO

Durante l’incontro, si è discusso delle attività pilota che verranno attivate in Slovenia nella valle del Vipacco, in Friuli Venezia Giulia lungo i fiumi Vipacco e Isonzo e in Veneto lungo il basso corso del Livenza:

  • una scala di risalita per i pesci sul fiume Isonzo alla traversa di Sagrado,
  • la realizzazione di una stazione di monitoraggio in continuo delle portate fluviali
  • l’approfondimento del tema della continuità fluviale dei fiumi Isonzo e Vipacco con particolare attenzione alla fauna ittica.

NaturaSì inaugura “Plastic Free”, acqua solo dagli erogatori

Il tutto in un’ottica di collaborazione transfrontaliera che rafforzi le relazioni istituzionali tra Italia e Slovenia e la messa a sistema delle conoscenze disponibili e degli strumenti più idonei alla pianificazione futura per la gestione delle acque transfrontaliere.

(Visited 73 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago