Roma

Natale a Roma 2019, tutti gli eventi in programma nella capitale

Condividi

Le vacanze di Natale sono in arrivo. Roma e dintorni da scoprire per passare delle magiche feste insieme ad amici e parenti: mercatini, presepi, concerti, spettacoli, giochi, degustazione. Ecco tutti gli eventi in programma.

La Festa delle meraviglie, da domenica 8 dicembre a domenica 12 gennaio, anima ogni angolo delle cinque province del Lazio: Roma, Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo. Sono in programma tantissimi appuntamenti per celebrare le festività natalizie.

Sono 213 i Comuni che con centinaia di iniziative animeranno queste Feste delle meraviglie su tutto il territorio grazie a un avviso pubblico della Regione Lazio. Con un contributo di circa 1 milione di euro verranno realizzati mercatini, presepi, concerti, spettacoli, giochi, degustazione di prodotti enogastronomici locali: in ogni comune saranno tantissime le occasioni di incontro nel pieno spirito delle feste per un Natale all’insegna della condivisione, della convivialità ma anche della solidarietà.

Tutto il CALENDARIO

Natale, arriva il distributore che permettere di donare in beneficenza VIDEO

 

CASTELLO DI SANTA SEVERA

Nel suggestivo Castello di Santa Severa torna Il Villaggio di Natale, un luogo magico per bambini e famiglie.

Dopo il successo della scorsa edizione che ha visto oltre 20.000 visitatori, quest’anno un’edizione che si preannuncia ancora più magica grazie anche agli allestimenti realizzati da Fondazione Caffeina, vincitrice del bando per il 2019.


Dal 7 dicembre al 6 gennaio, un ricco programma per grandi e piccini con spettacoli, animazioni, mercatini, una pista di pattinaggio sul ghiaccio e una vera Fabbrica di cioccolato. Immancabile la Casa di Babbo Natale e, novità di quest’anno, la Casa della Befana. I bambini potranno anche scrivere e inviare la loro letterina direttamente dalla Posta degli Elfi, fare un giro sul Sentiero dei pony e tanto altro ancora.

Il Castello di Santa Severa ospiterà inoltre uno spazio dedicato ai Parchi del Lazio. Si comincia con uno spettacolo teatrale in stile Kamishibai (teatro itinerante tradizionale giapponese) per poi proseguire per tutto il periodo delle festività natalizie, secondo un programma che varierà ogni giorno in cui si alterneranno laboratori didattici, spettacoli teatrali, mostre, laboratori di fotografia naturalistica e tanto altro. Guardiaparco e tecnici delle aree protette guideranno i visitatori alla scoperta della biodiversità della nostra regione grazie a reperti naturalistici, microscopi e soprattutto giochi e laboratori creativi. Ci saranno attività rivolte ai visitatori di tutte le età, dai più piccoli agli adulti. Il tutto all’interno dello splendido Castello di Santa Severa a due passi dall’area archeologica di Pyrgi e dalla Riserva Naturale di Macchiatonda.

Natale, i consigli per l’albero che fanno bene all’ambiente

 

NATALE NEI PARCHI

Oltre 90 eventi nelle aree protette in Parchi regionali, Riserve naturali, Monumenti naturali e Parchi nazionali nell’ambito del progetto GiorniVerdi inverno 2019/2020. Anche qui si potrà passeggiare tra i mercatini tradizionali nella Riserva naturale regionale Nazzano Tevere Farfa o nella Riserva della Selva del Lamone e i villaggi di Natale del Parco dei Monti Aurunci e del Parco dei Monti Lucretili. Assistere a concerti, come quelli in programma nel Parco dei Monti Ausoni e al Lago di Fondi o ai cori gospel nella Riserva naturale dei Monti Navegna e Cervia.

Si potranno ammirare presepi artistici immersi nella natura come quello del Parco dell’Antichissima Città di Sutri o addirittura presepi subacquei come quello allestito presso la Grotta del Turco nella Riviera di Ulisse, ma anche fare birdwatching nella Riserva naturale di Posta Fibreno, in quella di Macchiatonda o nella Riserva Laghi Lungo e Ripasottile, o fare una passeggiata immersi nella natura del Parco di Bracciano e Martignano, della Riserva Tor Caldara o nella Riserva del Lago di Vico. Per gli appassionati d’arte e di archeologia si potrà fare una passeggiata tra i tesori del Parco di Veio o nella Riserva naturale di Marturanum.

Gli sportivi invece potranno cimentarsi in una ciaspolata tra i sentieri di montagna nella Riserva Naturale della Duchessa, partecipare al tradizionale Winter trail nel Parco dei Simbruini, o a una caccia al tesoro in bicicletta nel Parco dell’Appia Antica. Inoltre, saranno organizzati tanti laboratori per bambini e ragazzi nelle aree protette gestite dall’Ente RomaNatura e tanto altro ancora.

Plastica, il Natale 2019 sarà glitter free?

 

GROTTE DI PASTENA E COLLEPARDO

Imperdibili gli appuntamenti previsti alle Grotte di Pastena. Il 26 dicembre si rinnova l’appuntamento con la 16^ edizione del Presepe Vivente, che vede la compartecipazione del Comune di Pastena. Uno spettacolo unico in uno scenario da sogno tra laghetti, stalattiti e stalagmiti che i visitatori potranno ammirare nel corso della visita guidata apprezzando le bellezze speleologiche e vivendo contemporaneamente la magia del Natale.

Lungo il percorso esterno sarà possibile inoltre degustare prodotti enogastronomici e tipici del territorio. Il 28 dicembre, oltre a visitare il Presepe vivente, i bambini potranno fare un incontro speciale con Babbo Natale mentre il 4 gennaio sarà la Befana ad allietare i piccoli visitatori.

Il 29 dicembre e il 5 gennaio si potrà assistere a concerti di musiche tradizionali natalizie, figuranti in costume tipico faranno scoprire al pubblico le storia e le tradizioni locali e, ancora, saranno allestiti stand enogastronomici per conoscere e gustare le eccellenze del territorio. Ultimo appuntamento il 6 gennaio con l’arrivo della Befana nelle Grotte che, girando tra i visitatori, distribuirà dolci ai bambini; per i più grandi, ancora tanti ritrovi enogastronomici. Anche le Grotte di Collepardo si vestiranno a festa. Il 26, 28 e 29 dicembre e il 4 e 5 gennaio, le Grotte faranno da sfondo a una rappresentazione storica della Natività. E non solo: anche qui i più piccoli potranno vivere l’emozione di sedere sulle ginocchia di Babbo Natale (il 26, 28 e 29 dicembre) e di incontrare la Befana (il 4 e 5 gennaio).

 

SPAZIO ROSSELLINI E ATCL

Tanti gli spettacoli previsti anche allo Spazio Rossellini, il polo culturale multidisciplinare della Regione Lazio ospitato all’interno dell’Istituto Cine-Tv Roberto Rossellini con il coordinamento artistico di Katia Caselli.

Il 21 e 22 dicembre appuntamento con A Christmas Carol, l’evento site specific di Tiziano Panici liberamente ispirato al romanzo di Charles Dickens. Sempre il 22 dicembre l’aiutante di Babbo Natale arriva allo Spazio Rossellini per chiedere aiuto a grandi e piccini con Costruiamo insieme il villaggio di Babbo Natale: un laboratorio per tutta la famiglia in cui ci si rimboccherà le maniche riutilizzando cartoni, bottiglie, corrugati, casette di plastica e tanti altri materiali di riuso.

Tanti spettacoli anche nelle altre province del Lazio. ATCL propone per l’anno nuovo tre interessanti spettacoli: il 4 gennaio al Teatro Comunale Alba Radians di Albano Laziale (RM), va in scena l’operetta La vedova allegra di Franz Lehár; il 5 gennaio appuntamento al Teatro comunale Lea Padovani di Montalto di Castro (VT) con una riscrittura originale del capolavoro di Cervantes, Don Chisciotte; sempre il 5 gennaio, il Teatro comunale Traiano di Civitavecchia (RM) ospita La bottega dei giocattoli, spettacolo di teatro ragazzi dove i giocattoli, come nelle fantasie dei bambini, prendono vita.

Natale, ecco il “Pub Pan di Zenzero” realizzato per beneficenza VIDEO

 

NATALE AL BIOPARCO

Fino lunedì 6 gennaio, si festeggia il Natale al Bioparco di Roma con attività per tutta la famiglia alla scoperta degli animali anche in questi giorni di festa.

Dal 27 dicembre al 6 gennaio

GLI APPUNTAMENTI:
I pasti degli animali
Cosa mangiano lemuri, orsi, elefanti e gli altri animali? Scoprilo in compagnia dei guardiani che si prendono cura di loro ogni giorno.

  • A Tu x Tu – Animali e pregiudizi
    Per vivere l’emozione del contatto con alcuni animali come blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e altri di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale.
    Otto gli appuntamenti durante la giornata:
    00 – h11.35 – h12.10 – h12.45 – h14.00 – h14.35 – h15.10 – h15.45
    Attività su prenotazione da effettuare il giorno stesso della visita all’ingresso del parco.
    Tutti i giorni tranne 30 – 31 dicembre e 2 – 3 gennaio
  • Dai da mangiare a Sofia
    Un incontro molto speciale con l’elefante Sofia, cui i bambini daranno da mangiare e insieme al personale del parco ascolteranno storie e curiosità. L’appuntamento con Sofia èalle h12.00.
    Attività su prenotazione da effettuare il giorno stesso della visita all’ingresso del parco.
    Tutti i giorni tranne 30 – 31 dicembre e 2 – 3 gennaio

 

ENOGASTRONOMIA

Al WeGil spazio anche all’enogastronomia con tre eventi a cura di Arsial ed Agro Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma. L’8 dicembre, appuntamento con Lungo le vie dei pastori: la transumanza nella tentative list dei siti Unesco del Lazio con laboratori per grandi e bambini su esperienze sensoriali e sapori del territorio; il 23 e il 31 dicembre Giornate di festa per grandi e piccini con laboratori dedicati ai più piccoli e, per gli adulti, un percorso guidato sui dolci della tradizione di Natale (23 dicembre) e un incontro con l’archeochef Gabriella Cinelli che condurrà il pubblico alla scoperta dei segreti della tavola dell’antica Roma (31 dicembre).

Ancora al WeGil, Lazio Innova propone il 30 dicembre CASTELLinFood: evento con show cooking e degustazione che vedrà protagonisti chef, aziende vinicole e artigiani del settore alimentare del territorio dei Castelli Romani.

Sempre Lazio Innova per il periodo natalizio propone altre interessanti iniziative legate al settore enogastronomico: tra il 6 e il 22 dicembre, appuntamento con A Natale sono tutti più buoni: insieme a Coldiretti, in due mercati romani di Campagna Amica (via Tiburtina e via San Teodoro) sarà realizzato un percorso di valorizzazione delle tipicità alimentari più rappresentative e distintive della nostra regione con degustazioni, showcooking, preparazione del pranzo e addirittura dell’albero di Natale coi prodotti agricoli stagionali del Lazio.

Il 13 dicembre il Palazzo delle Esposizioni a Roma ospiterà Menù di Natale con i prodotti del Lazio, un evento di presentazione del menu di Natale curato dall’Unione Regionale Cuochi Lazio e realizzato con prodotti tipici stagionali DOP e IGP del territorio; dal 13 dicembre al 6 gennaio sarà possibile degustare il menu di Natale nei ristoranti delle cinque province che lo proporranno (50 nella provincia di Roma e 20 in ciascuna delle altre province) in occasione delle festività.

Anche i Mercati saranno protagonisti: con Agro Camera, le eccellenze enogastronomiche del territorio danno appuntamento dal 20 al 22 dicembre al Mercato Testaccio mentre una Mostra degli antichi mestieri sarà protagonista il 20 e 21 dicembre nel mercato del Trullo dove si potrà ammirare il lavoro di un fabbro, un falegname, un tappezziere, un sarto, un calzolaio, un panettiere, un marmista, un pasticciere, un ceramista, un orafo e un corniciaio.

Natale in Casa Corepla, arriva a Lecce la struttura itinerante per educare alla corretta raccolta degli imballaggi

 

MERCATINI DI NATALE

Roma centro

Il mercatino di Natale di Piazza Navona è in programma dal 2 dicembre al 6 gennaio. Non distante il mercatino di Piazza di Spagna: a pochi passi dalla scalinata di Trinità dei Monti, sarà allestito il tradizionale presepe. Da inizio dicembre al 6 gennaio, dalle ore 10 alle 19. Altro quartiere “centrale”: i Parioli. Prevista la terza edizione di “Natale magico ai Parioli” che sarà allestito al SET – Spazio Eventi Tirso, dal 30 novembre al 15 dicembre.

C’è grande attesa poi per il Christmas Wonderland, il villaggio di Natale più atteso e amato della Capitale. L’evento è in programma dal 20 dicembre al 6 gennaio al Pratibus District, in viale Angelico 52. Infine il mercatino di Natale sul Tevere: Stand by the river. L’appuntamento è sul barcone del Baja, all’altezza del lungotevere Arnaldo da Brescia. Le bancarelle saranno allestite sabato 23 novembre, dalle ore 10 alle 18.

Roma Sud

Natale a Roma non è soltanto in centro ma anche in periferia. A Laurentina ad animare Cinque Colline ci saranno decine di bancarelle che apriranno il 7 e l’8 dicembre. L’appuntamento è alla parrocchia di San Romualdo, in via Nazareno Strampelli. Il quartiere Appio Latino di Roma è pronto ad ospitare un magico villaggio di Natale, la Fabbrica degli Elfi, allestito nello spazio fieristico-culturale ‘Ragusa-Off”, in via Tuscolana 179. L’inaugurazione è in programma per venerdì 6 dicembre alle ore 15 e resteranno aperti fino al 6 gennaio.

A Casal Palocco invece vi aspetta il Villaggio di Natale, al Solara Garden Center in via di Macchia Saponara 247. L’inaugurazione è prevista per domenica 8 dicembre e l’apertura si protrarrà al 6 gennaio, dalle ore 9 alle 19.30. Infine a Testaccio l’appuntamento è fissato il 7 e l’8, il 14 e il 15 dicembre dalle ore 10 alle 18. Il posto è la Città dell’Altra Economia, in Largo Dino Frisullo.

Roma, Shopping Street, gli eventi di Natale in Via Fontana Candida

BENTORNATO SPELACCHIO!

E per chi ancora non l’avesse visto, domenica 8 dicembre Spelacchio, l’albero di Natale più famoso al mondo, è tornato ad illuminare Piazza Venezia. L’abete,  quest’anno ravvivato da 80 mila luci a led e 1.000 addobbi tra sfere e cristalli di neve, Sarà acceso 24 ore al giorno fino al 6 gennaio.

Bentornato Spelacchio! Si accendono le luci dell’albero di Natale di Roma

(Visited 27 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago