Home Attualità NATALE, SENZA SPRECHI E NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE. ECCO ALCUNI CONSIGLI

NATALE, SENZA SPRECHI E NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE. ECCO ALCUNI CONSIGLI

Natale senza sprechi. Basta davvero poco per dare un significato antispreco al vostro Natale. Ecco alcuni consigli semplici e chiari per un Natale ecosostenibile, senza sprechi, in senso concreto e non metaforico, e attento all’ambiente.

Scegliete un albero “locale” o “artificiale”: l’abete finto diventa la soluzione più ecologica se una volta comprato viene riutilizzato per più anni, altrimenti è preferibile acquistare un albero vero.Per realizzare quello finto si emettono ben 23 kg di anidride carbonica mentre gli alberi coltivati assorbono CO2 e producono ossigeno, oltre al problema dello smaltimento una volta che l’albero diventa vecchio e inutilizzabile.

Scegliete sempre luminarie a basso consumo, ad esempio quelle a LED consumano molto di meno rispetto a quelle tradizionali. Evitate di tenere le lucine colorate accese durante il giorno e soprattutto ricordate di spegnerle prima di andare a dormire la sera.

Niente usa e getta, evitate piatti, bicchieri e posate di carta o plastica.

A Natale portate in tavola ricette tradizionali a base di prodotti locali e di stagione in modo da incentivare la produzione a km zero e ridurre le emissioni nocive provocate dai trasporti.

Evitate lo spreco di cibo.  Apri solo le confezioni necessarie e servi porzioni contenute.

Per risparmiare e donare ai vostri cari qualcosa di speciale, a Natale scegliete i regali fai da te. Scegli un’esperienza, qualcosa che risponda a un’esigenza reale o che duri nel tempo. Se invece decidete di puntare su regali tecnologici o elettrodomestici fate in modo che siano efficienti.

Per incartare i regali, usate un materiale che si possa facilmente riciclare. Gli involucri come carta e cartoncino sono i migliori dal punto di vista ambientale.

Differenziate i rifiuti, dividendo lattine, bottiglie di plastica, cartoni vari, vetro, metalli, organico e quando  brindi con amici e parenti, conserva il tappo di sughero della bottiglia, può trasformarsi in granulato isolante per la bioedilizia. Cerca il punto di raccolta per tappi di sughero più vicino a te.

Se durante il periodo natalizio decidete di partire per un viaggio fate in modo che la vostra sia una vacanza responsabile attenta alla biodiversità: scegliete mete italiane e valorizzate i tantissimi borghi che rendono unico il nostro Paese.

TeleAmbiente vi augura buone vacanze  ed un Natale ovviamente sostenibile!

Articolo precedenteSPELACCHIO, IL MONDO LO DERIDE, MONTANARI LO DIFENDE, IL TRENTINO NE OFFRE UNO NUOVO
Articolo successivoNATALE AL CINEMA, TUTTI I FILM NELLE SALE ITALIANE