Secondo la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA), dall’8 dicembre al 6 gennaio, la decorazione della casa può impattare pesantemente su ambiente e bollette.

Servizio a cura di Mario Messina

Addobbare l’Albero di Natale con luci a intermittenza produce in Italia fino a 20mila tonnellate di CO2. A sostenerlo è stata la Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) dopo avere calcolato l’impatto delle festività su ambiente e bollette. Dall’8 dicembre al 6 gennaio, l’illuminazione delle installazioni può determinare un incremento dei consumi energetici del 30% in più rispetto al resto dell’anno. E così i 1.600 MWh al giorno, cioè 46.400 MWh tra l’Immacolata e l’Epifania, possono immettere nell’atmosfera 650 tonnellate di CO2 ogni 24 ore, cioè quasi 20mila tonnellate durante le intere vacanze.

Il Natale e le nostre abitudini durante le feste impattano in modo importante sull’ambiente, in termini di maggiore inquinamento, ma anche sulla bolletta. Un filo di luci di vecchia generazione tenuto acceso diverse ore al giorno durante le festività, per esempio, incide fino a 15 euro a famiglia sulla bolletta di dicembre: se in casa se ne utilizzano tre tra interni e balconi, l’aggravio di spesa sul fronte dell’energia può raggiungere i 50 euro. Costi e impatto ambientale si abbattono sensibilmente se si ricorre alle luci a LED per tutte le decorazioni, la cui incidenza sulle bollette è di pochi centesimi di euro al giorno“, ha dichiarato Alessandro Miani, Presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA).

Che poi ha aggiunto: “È inoltre possibile ridurre consumi e sprechi utilizzando timer che limitano la durata di accensione delle illuminazioni e diminuendo il numero di luci sull’Albero di Natale sfruttando oggetti riflettenti come specchi e palline argentate o dorate“.

Intanto, secondo Coldiretti, in Italia, l’Albero di Natale è già presente in quasi 9 case su 10.

Articolo precedenteElettrodotto Italia-Tunisia e ponte Marsiglia-Barcellona: la strategia energetica dell’Ue
Articolo successivoUn comune del salernitano regala pannelli solari a tutti i cittadini