Breaking News

NAPOLI-GENOA: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Napoli. Il Napoli, impegnato questa sera nel posticipo contro il Genoa al San Paolo, è obbligato a vincere per sognare ancora lo scudetto. Il pareggio inaspettato della Juventus ieri sera sul campo della Spal ha riacceso le speranze dei partenopei, che con una vittoria si porterebbero a meno due dai bianconeri. Il Genoa ha sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione, situazione abbastanza tranquilla ma i grifoni vorranno riscattarsi dopo il ko interno contro il Milan. Il tecnico dei rossoblu Ballardini ha presentato la sfida in conferenza stampa: “Giocheremo con una squadra ben organizzata, sarà un test tanto stimolante. Sono curioso di vedere che partita faremo. Sarà una partita molto intensa dall’inizio, un match sempre vivo per tante ragioni, noi siamo bravi ma ogni tanto non così bravi nella gestione della palla. Dobbiamo migliorare la qualità del gioco, soprattutto nella fase difensiva per condizionare gli avversari. Il Genoa non cambierà atteggiamento. La squadra deve avere sempre la voglia di fare bene le due fasi di gioco. La lotta per non retrocedere è tutta aperta. Anzi apertissima perché siamo tutti agguerriti e molto motivati. Anche questo è uno stimolo in più”.

 

20.45 Napoli – Genoa (diretta tv Sky e Mediaset Premium)

CLICCA SUL LINK PER SAPERNE DI PIU’ SULLO STREAMING:

CALCIO IN TV, TUTTE LE DIRETTE STREAMING SENZA PAGARE

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne; All.: Sarri.

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Rosi, Rigoni, Bertolacci, Hiljemark, Laxalt; Galabinov, Pandev; All.: Ballardini

(Visited 148 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago