CulturaTerritorio

Musicians for Climate Action, 2°flash mob per fermare il cambiamento climatico. Ecco come partecipare

Condividi

Musicians for Climate Action Page(#M4CA) è la pagina Facebook creata dal pianista Greg Burk che ospiterà il secondo Social Media Flash Mob per clima il 18 giugno 2019. Ecco come partecipare.

Il primo Social Media Flash Mob di #M4CA del 28 maggio ha visto la pubblicazione di centinaia di video con milioni di visualizzazioni e condivisioni su Facebook e Instagram da musicisti di tutta Europa, Stati Uniti, Canada e Sud America, inclusi video di personaggi di fama internazionale come Edoardo Bennato, la leggenda del jazz Benny Golson, l’attore Marco Giallini, il musicista statunitense Ari Hoenig e tantissimi altri che sono in fase di pubblicazione.

Edoardo Bennato, contributo al flashmob contro i cambiamenti climatici VIDEO

Lo slogan dell’evento è “Don’t Stop the Music, Stop Climate Change”.

Musicians for Climate Action è stata create per coinvolgere la comunità globale di musicisti affinché utilizzino la loro arte per sensibilizzare le persone di tutto il mondo sulla crisi climatica globale.

Il surriscaldamento climatico colpisce gli oceani, rischio spopolamento

Per i musicisti che desiderano partecipare al prossimo flas mob ecco tutte le indicazioni sulla pagina Facebook Musicians for Climate Action:

  • Fai un video di al massimo un minuto;
  • Suona o canta quello che vuoi per 45 secondi;
  • Stoppa l esecuzione e o a voce o tramite i cartelli creati prima lancia il messaggio : ” Don’t stop the music…..Stop Climate Change”;
  • Posta il video nel tuo profilo personale, usando due hashtag molto importanti: #musiciansforclimateaction, #m4ca, e tagga la pagina @MusiciansforclimateactionPAGE;
  • Condividi e commenta i video che più ti piacciono;
  • Se hai video del 28 Maggio puoi pubblicare quelli;
  • Ti chiediamo di rispettare i termini di pubblicazione del video;
  • Metti mi piace alla pagina in modo tale che il Tag alla pagina possa avvenire;
  • Invita i tuoi amici all’ evento.

DiCaprio torna con un nuovo documentario sui cambiamenti climatici TRAILER

Per ulteriori informazioni: musiciansforclimateaction@gmail.com

EVENTO FACEBOOK

 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago