EventiRoma

Multifunzionalità forestale e Next Generation EU: le best practice dell’Appennino Centrale

Condividi

Si svolge giovedì 13 maggio 2021, dalle ore 10:00, in diretta streaming phygital, l’evento “Multifunzionalità forestale e Next Generation EU: le best practice dell’Appennino Centrale” con collegamento dal Parlamentino delle Foreste presso il Comando unità forestali ambientali e agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, nel corso del quale saranno presentate le migliori esperienze marchigiane degli interventi di sviluppo locale.

L’appuntamento è organizzato da Svim – Sviluppo Marche SrlRegione MarcheFondazione UniVerde e UNCEM – Unione Nazionale Comuni Comunità ed Enti Montani in occasione dell’Anniversario della Legge di orientamento e modernizzazione del settore forestale.

Media Partners: AskanewsItalpressRadio RadicaleTeleAmbienteOpera2030.

La Legge di orientamento (D.Lgs n. 227 del 18 maggio 2001), firmata dall’allora Ministro delle Politiche Agricole Alfonso Pecoraro Scanio, ha permesso di valorizzare la selvicoltura quale elemento fondamentale per lo sviluppo socio-economico e per la salvaguardia ambientale del territorio italiano, nonché la conservazione, l’incremento e la razionale gestione del patrimonio forestale nazionale. In particolare, la legge disciplina le attività selvicolturali come fattore di sviluppo economico e di miglioramento delle condizioni sociali soprattutto delle zone montane: vengono, infatti, individuate quale strumento fondamentale per la tutela attiva degli ecosistemi, dell’assetto idrogeologico e paesaggistico del territorio. Incentivando, inoltre, nuove opportunità imprenditoriali e occupazionali che hanno favorito il contrasto all’abbandono dei territori.

Petizione #SubitoAmbienteInCostituzione, Pecoraro Scanio: “Anche tutela animali in Costituzione. 30.000 cittadini firmano e da senatori passo avanti”

L’evento vuole essere un’occasione di incontro per presentare gli “interventi di sviluppo locale” realizzati nelle aree interne e montane della Regione Marche quale contributo per l’attuazione del   Piano di ripresa e resilienza – PNRR – e del Contratto Istituzionale di Sviluppo del Cratere Centro Italia – Cis -. Le azioni finalizzate alla tutela del territorio e delle comunità locali, al contrasto ai cambiamenti climatici, alla valorizzazione delle risorse naturali, culturali e del turismo sostenibile. Queste buone pratiche potrebbero essere le proposte operative e subito cantierabili per una immediata ricaduta economica sul territorio marchigiano.

In tale contesto, saranno presentate le migliori best practice marchigiane per lo sviluppo e il rafforzamento della competitività del territorio, per la promozione della comunicazione e per stimolare nuove progettualità evolutive per l’Appennino Centrale.

PROGRAMMA.

Saluto di benvenuto: Antonio Pietro Marzo (Comandante Comando unità forestali ambientali e agroalimentari, Arma dei Carabinieri).

Introduce: Gianluca Carrabs (Amministratore Unico SVIM – Sviluppo Marche Srl)

Presentazione delle best practiceIntervengono: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Marco Bussone (Presidente UNCEM – Unione Nazionale Comuni Comunità ed Enti Montani), Giovanni Legnini (Commissario straordinario alla ricostruzione delle aree colpite dal terremoto del Centro Italia 2016-17), Loredana De Petris (Presidente Gruppo Misto, Senato della Repubblica), Enrico Esposito (Capo ufficio legislativo, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), Davide De Laurentis (Comandante Comando per la tutela della biodiversità e dei parchi, Vice Comandante UFAA, Arma dei Carabinieri).

Il Codice Forestale Camaldolese sia Patrimonio Unesco. Pecoraro Scanio: “Grazie al Premier Conte per il sostegno”

Conclude: Mirco Carloni (Vicepresidente Regione Marche)

Modera: Gianni Todini (Vicedirettore Askanews)

L’evento phygital sarà trasmesso:

  • in diretta streaming sulle Pagine Facebook di:

–          Svim – Sviluppo Marche Srl (https://www.facebook.com/svimsrl);

–          Fondazione UniVerde (https://www.facebook.com/FondazioneUniVerde);

–          TeleAmbiente  (https://www.facebook.com/teleambiente);

–          E’ TV Marche (https://www.facebook.com/etv.marche);

–          Adriaeco (https://www.facebook.com/www.adriaeco.eu).

  • e sul digitale terrestreCh  78 (Centro Italia).

               

(Visited 61 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago