Evie Bee, una studentessa universitaria, ha creato la prima bicicletta elettrica (e-bike) con il telaio in legno.


L’industria delle e-bike sta esplodendo in tutto il mondo man mano che le persone adottano l’idea di un’alternativa ecologica per gli spostamenti quotidiani e un modo per godersi la vita all’aria aperta. Le menti creative stanno introducendo innovazioni per le e-bike come la generazione di energia dalla rotazione dei pneumatici e nuovi stili di carrozzeria creativi. Evie Bee, falegname, modellista e studentessa universitaria, ha unito le sue passioni in una bellissima e-bike in legno chiamata Electraply.

Alpini, al via la sperimentazione con le e-bike al posto dei muli

Spiega l’autrice: “Il design della moto è stato ispirato dal mio amore per le moto cafe racer e scrambler del passato. E il desiderio di onorare e continuare questo design iconico attraverso un’interpretazione moderna“. Continua spiegando che ha una passione per il design sostenibile e la combinazione di metodi di produzione moderni con tecniche di costruzione tradizionali”.

 


Electraply è composta prevalentemente da strati di compensato di pioppo di provenienza sostenibile. Gli strati esterni includono anche legno di betulla.

L’uso del legno per il telaio ha minacciato di rendere la bici troppo pesante, ma l’autrice spiega: “Sono circa 30 kg con batteria e motore. Ho provato a farlo in modo che non pesasse più di una normale ebike, che vanno da circa 25 a 35 kg. Lo strato di pioppo è stato utilizzato per il telaio centrale per mantenere basso il peso, mentre lo strato di betulla per i pezzi del telaio esterno per la forza.”

 


A differenza della maggior parte delle e-bike, Bee non ha cercato di nascondere la batteria. In effetti, l’ha messo davanti e al centro. Ha spiegato dicendo: “Il design della bici è stato ispirato dalle moto scrambler, che hanno i serbatoi del gas molto visibili. Volevo portare tutto questo nel mio progetto, ma sostituire il serbatoio del gas con una batteria”.

Regno Unito, uno studio promuove le e-bikes come soluzione per gli spostamenti

Evie Bee sta attualmente lavorando allo sviluppo di una campagna Kickstarter per Electraply con la speranza di produrla in massa ad un certo punto. Per coloro che sono interessati a lavorare sulla base delle conoscenze che ha sviluppato nel processo, ha scritto due e-book che ha pubblicato sul suo sito web. Uno copre il processo di progettazione per la creazione della bicicletta, mentre il secondo descrive in dettaglio il processo di costruzione per trasformare il design in una e-bike funzionante nella vita reale.

Mobilità, in Francia si potrà scambiare la propria vecchia auto con una bici elettrica nuova

 

Articolo precedente“Taranto è in piena emergenza”: la denuncia dei cittadini all’Alto Commissariato ONU
Articolo successivoClima, la Turchia ratifica l’Accordo di Parigi: era l’ultima nazione del G20 rimasta fuori