Home Attualità Economia Milano capitale del fotovoltaico, ecco la più grande conferenza mondiale sull’energia solare

Milano capitale del fotovoltaico, ecco la più grande conferenza mondiale sull’energia solare

milano conferenza mondiale fotovoltaico

Fino al 30 settembre si terrà a Milano l’ottava edizione della World Conference on Photovoltaic Energy Conversion

Il futuro del fotovoltaico passa da Milano che ospiterà fino al 30 settembre la più grande conferenza mondiale sul tema dal titolo World Conference on Photovoltaic Energy Conversion (WCPEC).

Addetti ai lavori di diversi Paesi del mondo, dunque, si sono dati appuntamento nel capoluogo meneghino per fare il punto, a quattro anni dall’ultimo incontro, sui progressi del fotovoltaico soprattutto alla luce delle nuove sfide lanciate dalle crisi energetica e climatica.

A coordinare i lavori è stata chiamata Alessandra Scognamiglio dell’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Durante la conferenza l’Enea presenterà gli ultimi risultati delle attività della Divisione “Fotovoltaico e Smart Devices” – condotte nei laboratori “Sviluppo sistemi e applicazioni digitali fotovoltaiche e sensoristiche” e “Dispositivi Innovativi” del Centro ricerche di Portici (Napoli), nel laboratorio “Ingegneria per l’industria fotovoltaica” del Centro ricerche Casaccia (Roma) – e le più recenti novità nel campo della ricerca sul solare fotovoltaico.

“Con 18 relazioni, 40 ricercatori, la presenza nel comitato Paesi emergenti e Poster, il ruolo di paper reviewer e di presidenza di 4 panel e uno stand espositivo, ENEA punterà su tecnologie per contribuire alla decarbonizzazione, in particolare: celle solari ad alta efficienza, fotovoltaico smart, nuovi materiali e dispositivi, tecnologie innovative e prototipi per la fabbricazione dei moduli, evoluzione digitale dei sistemi fotovoltaici, applicazioni della sensoristica distribuita e algoritmi di intelligenza computazionale per la caratterizzazione dei siti e della risorsa solare”, si legge in una nota.

Durante la conferenza verranno, inoltre, presentati i risultati della Rete Nazionale Agrivoltaico Sostenibile, che conta circa mille iscritti tra aziende, istituzioni, università e associazioni di categoria. L’obiettivo della Rete Nazionale Agrivoltaico Sostenibile è “promuovere la definizione del quadro normativo di settore e di strumenti di supporto ai decisori per realizzare impianti che consentano di produrre energia elettrica da fotovoltaico e, allo stesso tempo, di coltivare i terreni”. 

Previous articleGatto si addormenta sulla pancia del cane. E il video diventa virale
Next articleTerni, partito il progetto di recupero e musealizzazione del patrimonio artistico e culturale di Palazzo Bazzani