Home Attualità “MEDITERRANEO DA REMARE” VA PER LE COSTE ITALIANE

“MEDITERRANEO DA REMARE” VA PER LE COSTE ITALIANE

“Mediterraneo da remare”, la campagna nazionale di sensibilizzazione alla tutela del Mare Nostrum, promossa da Fondazione UniVerde e Marevivo con l’adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, ha festeggiato al Porto Turistico di Roma la 20° tappa, in canoa e in barca a vela, del suo itinerario lungo la Penisola dedicato a #NoPlastic, l’azione di difesa dei nostri mari contro la dispersione delle macro e micro plastiche.

“L’impatto ambientale della dispersione in mare di materie plastiche è devastante e rischia di infrangere i già fragili equilibri degli habitat naturali e dei cicli della vita acquatica. Si stima che, di questo passo, entro il 2050 la quantità di plastica e microplastica negli oceani, già entrata prepotentemente nella catena alimentare della fauna marina, superi addirittura quella dei pesci – ricorda Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde – Questo dato è impressionante e deve far riflettere. Da parte nostra, continueremo a fare tappa sulle coste della nostra Penisola e del Mediterraneo per sensibilizzare alla riduzione dell’inquinamento nei nostri mari, coinvolgendo istituzioni, cittadini, associazioni e imprese”.

 

Per dire stop alla plastica in mare, la barca a vela “Mediterraneo da remare – No Plastic” è salpata agli inizi di agosto dalla laguna friulana. Dopo aver disceso le coste dell’Adriatico e quelle ioniche, toccando Calabria e Sicilia, il natante è in navigazione nel Tirreno.

Il suo messaggio di sostenibilità ambientale è arrivato al Porto Turistico di Roma per poi proseguire in direzione della Sardegna.

La cerimonia di saluto si è svolta nella Sala Convegni del Porto Turistico di Roma (Lungomare Duca degli Abruzzi, 84) con la partecipazione del C.V. Fabrizio Ratto Vaquer, Comandante della Capitaneria di Porto di Roma Fiumicino, dell’Amministratore della società di gestione del Porto Turistico di Roma Stefano Cavallari, del Viceprefetto e Membro della Commissione straordinaria per la gestione del Municipio X di Roma Capitale Claudio Vaccaro, della Consigliera regionale Silvana Denicolò, di Paolo Ferrara, Vicepresidente della Commissione Ambiente del Campidoglio, e di Stefano Zago, Direttore di Teleambiente, moderatore dell’evento.

 

Articolo precedenteNELLA NOTTE MISSILE COREANO SORVOLA IL GIAPPONE
Articolo successivoGABANELLI, SONO CON MINNITI E LA LEGALITÀ