Home Attualità Politica MATTARELLA, CON FIDUCIA E SPERANZA GUARDIAMO AL FUTURO

MATTARELLA, CON FIDUCIA E SPERANZA GUARDIAMO AL FUTURO

Roma. Sergio Mattarella con un discorso di “fiducia e speranza” durato appena 10 minuti, ha lanciato un appello ai partiti perché sappiano interpretare l’attualità, e con realismo vivere il momento elettorale che il 4 marzo vedrà l’Italia al voto che “sono sicuro vedrà una larga affluenza”.

Un discorso sul futuro, e quindi sul problema del lavoro che affligge tanti cittadini e che “è la prima priorità”  in un  appello perché la fiducia nelle istituzioni, vada di pari passo con la modernità. Perché, ha ricordato Mattarella, tutto cambia e noi dobbiamo avere il coraggio di guardare con fiducia e fermezza al futuro. E dare, noi tutti, il nostro contributo.

Come fecero, ha ricordato il presidente della Repubblica, quei ragazzi del 1899 che nel ’17, andarono in guerra per difendere i valori di tutti. La stessa generazione che cento anni dopo, il 4 marzo per la prima volta si recherà alle urne per la prima volta. per una “priva alta di democrazia” che riguarderà tutti noi”.

Poi il Presidente ha ricordato, e salutato con un pizzico di commozione, le vittime dei delle catastrofi, di Livorno, delle terremoto di Ischia, delle vittime italiane dell’attentato di Barcellona. E quindi un ringraziamento alle forze dell’ordine e della sicurezza che lavorano per il paese e i cittadini anche in questi giorni di festa.

Poi Mattarella ha sollecitato una nuova attenzione sui temi del clima e dell’ambiente, e la sottolineatura sui tanti terremoti che hanno colpito anche quest’anno l’Italia.

Il discorso ha ricevuto un coro di generale approvazione da parte dei leader dei partiti.

Articolo precedenteCAPODANNO A NAPOLI, TUTTI GLI EVENTI GRATUITI. INFO E PREZZI
Articolo successivoCENONE SAN SILVESTRO, COTECHINO E LENTICCHIE O PESCE CRUDO?