Mare, l’imballaggio della birra che non inquina ma nutre gli animali

Mare. Bicchieri, posate, piatti, cotton fioc e buste, sono tanti gli oggetti che stanno avvelen1ando i nostri mari, tra questi i porta birra (gli imballaggi per tenere insieme le lattine).

Ogni minuto infatti, l’equivalente di un camion pieno di plastica finisce nel mare e negli oceani di tutto il mondo, provocando la morte di tartarughe, uccelli, pesci, balene e delfini.

A tutti noi sarà capitato almeno una volta di vedere immagini di tartarughe o uccelli incastrati in questi imballaggi. Da qui, l’idea di un piccolo birrificio di realizzarli in grano e orzo in modo da non inquinare il mare ma anzi, cercare di essere d’aiuto alle tartarughe.

Plastic Radar: segnalare la presenza di plastica in mare non è mai stato così semplice

L’azienda di birra artigianale Saltwater Brewery di Delray Beach in Florida, ha deciso di trasformare questi anelli di plastica in anelli commestibili, in modo che se dovessero finire in mare o sulla spiaggia cosicché qualora essi dovessero finire in mare o sulla spiaggia, tartarughe, pesci e uccelli invece di rimanere feriti, possono mangiarli.

La loro origine vegetale (grano e orzo), permette a questi anelli, se non dovessero venir mangiati, di sciogliersi in acqua nel giro di due ore e di non lasciare nessuna traccia in due o tre mesi.

Plastica, catena giapponese rivoluziona il take away VIDEO

Stessa cosa, se dovessero venir abbandonati in spiaggia.

Questi anelli, essendo prodotti con orzo e grano sono 100% biodegradabili e resistenti come i tradizionali imballaggi in plastica perché sono stati compressi in un materiale tattile resistente alla normale usura associata al trasporto della birra e allo stoccaggio in frigorifero.

Ulteriore vantaggio di questo tipo di imballaggi è la realizzazione attraverso gli scarti di produzione, rendendoli così vantaggiosi anche dal punto di vista economico (evita gli sprechi utilizzando materiali altrimenti destinati al macero).

Plastica addio, NaturaSì punta sullo sfuso. 22 prodotti lasciano gli scaffali per il dispenser

Al momento, il costo di produzione è elevato, ma l’azienda spera che pur di salvare il nostro pianeta dall’inquinamento, le altre aziende produttrici scelgano di utilizzare questo tipo di imballaggio.

Se tutte le aziende che producono bibite in lattina, optassero per questi anelli commestibili, automaticamente il loro prezzo scenderebbe e gli permetterebbe di concorrere con quelli in plastica.

(Visited 145 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!