Animali

Manfredonia, scoperte in spiaggia carcasse di un delfino e di una tartaruga

Condividi

Sulla spiaggia di Sciale delle Rondinelle, a Manfredonia sono state ritrovate la carcassa di una tartaruga marina e di un delfino, ennesimo ritrovamento nel litorale pugliese.

Il litorale foggiano sta registrando quest’anno un dato preoccupante con lo spiaggiamento divenuto ormai frequente di carcasse di tartarughe marine e delfini.

Sulla spiaggia di Sciale delle Rondinelle sono stati ritrovati i corpi  sia di una tartaruga centenaria priva di vita, quasi ai confini con Scalo dei Saraceni, che di un delfino in decomposizione presso la foce del Candelaro.

Disastro Sri Lanka, strage di tartarughe e animali marini

I corpi arrivano sul litorale trascinati dalla corrente marina, dopo aver  trovato la morte al largo probabilmente a causa dell’inquinamento marino. Emblematico a tale proposito il ritrovamento accanto al delfino di un cartello smarrito da una nave, forse coreana, che menziona la Marpol, ovvero la convenzione internazionale per la prevenzione dell’inquinamento causato da navi.

Le carcasse sono state segnalate al Comando di Polizia Municipale di Manfredonia per la rimozione.

(Visited 30 times, 2 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago