Nella notte una tremenda bomba d’acqua ha devastato i paesi di Cantiano, Ostra, Trecastelli e Barbara nelle Marche. Sale a otto vittime e quattro dispersi il bilancio dell’alluvione che ha colpito nella notte le Marche.

Una terrificante bomba d’acqua si è scatenata nella notte sulle Marche, causando 8 morti e diversi dispersi. 

“Al momento sono dispersi una madre con una figlia di circa 8 anni che cercavano di scappare. E in un’altra situazione scappavano sempre una madre e un figlio: in questo caso la mamma si è salvata“. il sindaco di Barbara, Riccardo Pasqualini, che ha fatto il bilancio dei dispersi del nubifragio.

solato dopo che le forti piogge hanno trasformato le strade del paese in fiumi di fango e acqua.


Il sindaco del comune di Barbare esorta i cittadini a rimanere a casa, mentre il sindaco di Cantiano parla di “una strage”.

Il responsabile delle emergenze del dipartimento della protezione civile Luigi d’Angelo spiega che si sono abbattuti “400 millimetri di pioggia in due, tre ore. E’ stato un evento estremamente intenso – ha sottolineato -, tutte le forze sono in campo e al lavoro”. Probabilmente, ha aggiunto, il caldo di questi giorni, scontrandosi con con una cella di aria fredda, ha determinato dei fenomeni così violenti”.

Articolo precedenteEvi Beach Party, domenica a Milano l’evento della co-portavoce di Europa Verde
Articolo successivoEnergia, dagli extraprofitti delle aziende energetiche in arrivo 140 miliardi per aiutare famiglie e imprese europee