Macachi, la denuncia della Lav: resi cechi per una ricerca dell’Università di Torino VIDEO

Lo studio del Dipartimento di Psicologia dell’Università  di Torino  si intitola “LIGHTUP – Turning the cortically blind to see”  e dovrebbe servire per raccogliere dati sulle persone affette da “blindsight” , cioè che hanno perso la vista a causa di un danno celebrale e non per problemi legati all’occhio. I macachi saranno resi ciechi clinicamente tramite un intervento al cervello, addestrati e usati per cinque anni. La denuncia della Lav: “Si tratta di una sperimentazione invasiva, crudele , deve essere fermata”. Il video diffuso da Essere Animali.

La Lav ha denunciato l’Università di Torino che starebbe per iniziare una ricerca, finanziata per due milioni di euro utilizzando macachi resi ciechi chirurgicamente. I macachi coinvolti nell’esperimento (da 4 a 6) saranno resi ciechi clinicamente tramite un intervento al cervello, addestrati e usati per cinque anni. Poi verranno uccisi tramite eutanasia.

Secondo la Lav: “Si tratta di una sperimentazione invasiva, crudele , che deve essere fermata, abbiamo ancora tempo per farlo, per questo è importante mobilitarci tutti”. “Gli esperimenti comportano la lesione della corteccia visiva attuata presso lo stabulario dell’ Università di Parma. Il ricorso in parallelo a persone fa decadere ogni giustificazione addotta al ricorso a scimmie”, concludono gli attivisti.

Animali, i primi due panda giganti arrivano sull’Altopiano del Qinghai-Tibet

La Lega Anti Vivisezione ha anche lanciato una PETIZIONE online per chiedere al Ministero della Salute lo stop a questa sperimentazione.

I ricercatori rispondono che  la sperimentazione animale sui primati non umani ha bisogno di una procedura molto rigorosa e selettiva per essere approvata. La valutazione scientifica ha coinvolto oltre 20 scienziati esperti in materia, mentre gli aspetti etici e tutte le procedure proposte sono state vagliate e autorizzate prima dal comitato etico UE,  poi dai comitati etici degli Atenei coinvolti e infine da quello del Ministero della Salute.

Circo, animali si o no? al Roncalli lo spettacolo lo fanno gli ologrammi

Alla domanda se gli animali soffrono,  Marco Tamietto,responsabile scientifico del progetto ha risposto che “lo sforzo è massimo per minimizzare qualsiasi tipo di sofferenza. Inoltre i macachi coinvolti provengono da allevamenti autorizzati. Non hanno idea della vita fuori da questo contesto e probabilmente non sopravvivrebbero liberi”.

Animalisti in piazza per chiedere la riforma del Codice civile. “Da oggetti a soggetti”. VIDEO

Animali, quali sono i prodotti non testati e come riconoscerli. Lista aggiornata 2018

La facoltà però ha anche reso pubblico un documento in cui si chiariscono alcuni aspetti della ricerca. Gli animali coinvolti saranno da 4 a 6 e “si ritiene opportuno stimare il livello di sofferenza atteso come grave”. “Gli esperimenti prevedono una fase preparatoria con i macachi che vengono bloccati, non possono muoversi e vengono resi ciechi “- spiega Michela Kuan della Lav  – “subire questi condizionamenti fortissimi è stress e dolore per gli animali”.

Maltrattamento degli animali, la proposta di legge del M5S

Tar del Lazio vieta i bagni con i delfini. LAV: “Produce ulteriore stress”

In tutto questo alcune settimane fa Essere Animali ha diffuso un video che mostra le gabbie in cui i macachi sono rinchiuse nelle università italiane ed ha riacceso il dibattito sulle implicazioni etiche dell’uso di animali a scopo scientifico.  “Questi macachi vivono in piccole gabbie metalliche” – spiegano da Essere Animali – “hanno elettrodi inseriti nel cranio e nelle tempie e vivono una vita di totali privazioni. Non abbiamo documentato esperimenti particolarmente dolorosi ma l’infinita tristezza in cui vivono questi macachi per i lunghi anni delle ricerche. Non vogliamo che i nostri video vengano strumentalizzati. Non vi devono essere due gruppi distinti ma solo un grande obiettivo : superare l’utilizzo di animali nella ricerca scientifica”.

(Visited 57 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diretta Live
Diventa Green!