Attualità

LUPI, ULTIMI AVVISTAMENTI IN TRENTINO E PIEMONTE

Condividi

Lupi. Il Canis lupus è un mammifero appartenente alla famiglia dei Canidi la cui specie è suddivisa in 13 sottospecie differenti a seconda delle  caratteristiche fenotipiche, genetiche e comportamentali. Un tempo era presente in quasi tutte le zone dell’emisfero boreale, ma nei secoli scorsi una caccia indiscriminata ha minacciato l’esistenza portando alcune specie sull’orlo dell’estinzione.

Proprio in Europa il lupo è considerato uno specie a rischio in molti paesi anche se, ultimamente, grazie ai piani di protezione, il numero di esemplari è in aumento.

Il lupo è un animale che ha bisogno di essere parte di qualcosa che sia più grande di lui, ovvero il branco. Ci sono i lupi dominanti che hanno un comportamento predominante con testa e coda ben alta e le orecchie dritte, mentre gli altri membri dimostrano la loro sottomissione leccando loro il muso e tenendo testa, coda e orecchie più basse .

Ma quanti lupi attualmente ci sono in Italia?

Fino a cinquant’anni fa in Italia il lupo era considerato vicino all’estinzione.  Ma uno studio realizzato da un gruppo di ricercatori dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale) del 2015 stima che nel nostro Paese ci siano tra i 1269 e i 1800 lupi, riuniti in 321 branchi. Di questi circa 90 si aggirerebbero sulle Alpi, mentre sull’Appennino i lupi potrebbero essere più di 1700.

La regione italiana che ospita la popolazione più numerosa di lupi è la Toscana.  Proprio in questi giorni invece è stato avvistato un lupo in Trentino nei dintorni di Canazei. L’assessore trentino all’Ambiente, Michele Dallapiccola, ha spiegato : “Analizzando i reperti fotografici c’è il sospetto che sia affetto da rogna sarcoptica, una malattia cutanea parassitaria, non virale, tipica degli animali selvatici, e ciò spiegherebbe l’alterazione del comportamento del lupo in questione, tanto da portarlo ad avvicinarsi ai centri abitati”.

Mentre in Piemonte  un lupo si è spinto in questi giorni fino al centro del paese di Entraque (provincia di Cuneo). Secondo un monitoraggio del  progetto Wolfalps  il numero di lupi piemontesi è stabile ed è di 150, e quest’anno  è stato documentata la presenza del primo branco nel Piemonte settentrionale in Valsessera, provincia di Biella.

 

(Visited 718 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago