Home Animali Luna, il Labrador che cerca i sopravvissuti nel disastro di Ravanusa

Luna, il Labrador che cerca i sopravvissuti nel disastro di Ravanusa

Il cane, una femmina di sei anni, fa parte dell’Unità cinofila dei vigili del fuoco di Palermo. E’ stata lei a individuare i corpi senza vita di due delle vittime del disastro

A individuare gli ultimi corpi delle vittime del disastro di Ravanusa, in provincia di Agrigento, è stata  è stata Luna, il Labrador dei vigili del fuoco che da ormai due giorni è alla ricerca dei dispersi sotto le macerie delle palazzine crollate a causa di una fuga di gas.

Il cane, una femmina di sei anni che fa parte dell’Unità cinofila dei vigili del fuoco di Palermo, ha individuato subito un primo corpo, portando sulle tracce degli altri.

Il suo lavoro, tra le macerie di Ravanusa così come in ogni altro ambito nel quale viene chiesto il suo aiuto, è però un altro: trovare i sopravvissuti nei luoghi colpiti da disastri.

Quando Luna trova una persona viva sotto le macerie, abbaia in maniera continua e cadenzata. Qualche ora fa, purtroppo, non è andata in questo modo. Quando il Labrador ha individuato i due cadaveri, non ha utilizzato il codice con cui dialoga con suo addestratore. Ma si è fermata lì sul posto, in silenzio, e ha cominciato a scodinzolare in maniera agitata. Il segnale che lì sotto c’era qualcuno ma che purtroppo non era più in vita.

Luna continuerà a lavorare sul luogo del disastro nella speranza, seppur flebile, di trovare in vita le ultime due persone ancora assenti all’appello: un uomo di 70 anni e il figlio di 30 anni.

Giglio, la storia della cucciola di muflone rimasta orfana: “Rischia di non sopravvivere”

Articolo precedenteIntesa Sanpaolo, nuove soluzioni assicurative per medio-grandi imprese
Articolo successivoGenova, trasporti pubblici gratis per incentivare i cittadini: ecco cosa sta succedendo