LOTTA ALLE MAFIE, GRASSO: “LA BATTAGLIA NON E’ FINITA ED E’ MONDIALE”

Lotta alle mafie, Grasso: “la battaglia non è finita ed è mondiale”. “La battaglia per la legalità è tutt’altro che terminata non solo a livello nazionale ma mondiale’ considerando anche i ‘collegamenti con il terrorismo”.

È il monito lanciato dal Presidente del Senato Pietro Grasso agli Stati generali della lotta alle mafie, oggi a Palazzo Reale a Milano.

Due giorni di conferenze e tavole rotonde che sintetizzano il lavoro svolto sul territorio nazionale nell’ultimo anno: 16 tavoli di discussione gestiti da un Comitato scientifico di 30 esperti che hanno messo nero su bianco oltre 100 proposte. Che saranno raccolte nella “Carta di Milano”.

Grasso ha poi ricordato le morti di Riina e Provenzano, due celebri esponenti della mafia siciliana che non hanno mai voluto collaborare.

“ Le loro parole – secondo Grasso – avrebbero consentito di ricomporre pezzi di verità mancanti sulla stagione delle stragi”.

“Le mafie prosperano dove manca lo Stato, dove manca il lavoro – sottolinea poi il presidente del Senato -dove i cittadini pensano di non poter avere un futuro dignitoso, o dove non conviene vivere nella legalità”.

Ma “la legislazione italiana nel contrasto alle mafie è enorme, la migliore, la più forte. Ma non è sufficiente – spiega invece Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo “è necessaria una collaborazione, una sinergia che ritengo il modello indispensabile. Una collaborazione fra tutti i soggetti istituzionali, magistratura e forze dell’ordine che sono anch’esse le migliori del mondo. Gli altri Paesi le guardano come esempi a cui uniformarsi”.

Rilanciare la cooperazione giudiziaria internazionale nella lotta alla mafia è l’obiettivo anche del Ministro della Giustizia Andrea Orlando per il quale “sul tema delle mafie ci giochiamo la visione del Paese. La lotta alle mafie e’ un compito di interesse nazionale”.

Una lotta che si combatte anche in “nuovi teatri virtuali“.

“Nelle praterie digitali” – spiega ancora Orlando – si assiste a “scene vecchie”, che ci fanno capire che “la mafia non ha perso”.

(Visited 85 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!