livio de santoli candidato m5s giuseppe conte

La scelta del leader nelle candidature per le elezioni politiche. Il plauso di Alfonso Pecoraro Scanio.

Il Movimento 5 Stelle sceglie di candidare un esperto di transizione ecologica. Il professor Livio De Santoli, docente di Ingegneria e prorettore alla Sapienza di Roma, è uno dei nomi di maggior qualità tra quelli scelti in prima persona da Giuseppe Conte per le liste M5S. Presidente del Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica (FREE), il prof. De Santoli ha sempre proposto, nella sua attività accademica e nelle pubblicazioni, soluzioni innovative nel rispetto della tutela ambientale e della salute umana.

Chi lo conosce in ambito accademico lo definisce come un professore classico ma anche un insegnante innovatore. Nelle sue lezioni, il prof. Livio De Santoli offre spunti singolari: oltre a parlare di soluzioni energetiche, chiede agli studenti di riflettere su brani come A day in the life e Power to the People dei Beatles, Starway to Heaven dei Led Zeppelin o Aqualung dei Jethro Tull. Tutti brani che denunciavano, con decenni d’anticipo, alcuni dei problemi ambientali che viviamo oggi.

Oltre ad essere un tecnico di indubbio valore, il professor Livio De Santoli è anche un impegnato attivista ambientale. La notizia della sua candidatura ha trovato il favore di Alfonso Pecoraro Scanio, che si è congratulato con Giuseppe Conte. “La scelta è opposta alla direzione attualmente presa dal Ministero, che ha frenato sulle rinnovabili. Livio De Santoli è uno dei massimi esperti di transizione ecologica e vero sostenitore delle rinnovabili e uno dei promotori di Italia Ecodigital insieme al magistrato ambientalista Gianfranco Amendola, alla senatrice Loredana De Petris e tanti imprenditori e giovani attivisti civici” – ha spiegato il presidente della Fondazione Univerde – “Livio De Santoli è uno dei maggiori esperti al mondo in Trasizione ecologica e energetica. Docente Universitario all’università la Sapienza e ordinario di Energy Management alla facoltà di Ingegneria della Sapienza di Roma e di Impianti Tecnici ad Architettura. All’università capitolina De Santoli è stato anche prorettore per le Politiche Energetiche (2018-2020) e la Sostenibilità (dal 2021) e infine coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico per la Sostenibilità. Dal 2009 è coordinatore dell’ osservatorio sull’energia solare e nel comitato scientifico della fondazione Univerde promossa da Alfonso Pecoraro Scanio e Gianfranco Amendola“.

Articolo precedenteSiccità, in Cina bombardano le nuvole per indurre la pioggia. Ecco cos’è il cloud seeding
Articolo successivoRoma avrà il clima della Turchia e Milano quello del Texas: lo studio del Politecnico di Zurigo