L’Italia e’ pronta per una Difesa Unica Europea? “Nessuna politica può essere esaurita nella dimensione nazionale. È importante quindi che ogni partito definisca con chiarezza la linea della politica estera che propone al Paese”.

È la proposta che Piero Fassino, responsabile Esteri del Pd, lancia alle altre forze a margine del Convegno organizzato alla Camera “La politica estera ed europea dell’Italia. Le proposte del Pd”.

5 le sessioni di lavoro.

Dall’operazione Mare Nostrum alle politiche necessarie per governare l’immigrazione.

Dal tema di una diplomazia della crescita all’Europa che vogliamo, passando per le nuove minacce, con un particolare focus sulla difesa unica europea.

Dopo 15 anni di primaria attenzione ai temi economici e finanziari, la difesa e la sicurezza sono diventate prioritarie, complici l’auto-espulsione del Regno Unito dall’Unione, la posizione assunta dall’amministrazione di Donald Trump sulle nuove esigenze di sicurezza; i rapporti instabili con la Russia ma anche le minacce alla sicurezza dettate da una deriva del fondamentalismo islamico che si propaga a macchia di leopardo.

 

Articolo precedenteCATALOGNA, FORCADELL IN CARCERE. PUIGDEMONT PENSA A GOVERNO IN ESILIO
Articolo successivoOSTIA, ROBERTO SPADA ARRESTATO. E’ A REGINA COELI