Levante, la startup che porta in viaggio l’energia pulita. Sara e Kim: “Averla ovunque noi siamo”

256
0

“Avere energia ovunque noi siamo”. E soprattutto energia pulita. Sara e Kim, velisti e camperisti hanno deciso di fondare la startup Levante, tra le vincitrici del contest Geco Expo, per essere liberi di portare energia pulita nei loro viaggi. 

Sara Plaga e Kim-Joar Myklebust, coppia nella vita e ora anche nell’impresa, nel 2020 hanno deciso di lasciare i rispettivi lavori e di fondare Levante, vincitrice del contest per progetti green di Geco Expo, la fiera in 3D sull’ecosostenibilità, nella categoria “Idee e startup da sostenere”.

Siamo entrambi velisti e camperisti e nei nostri viaggi sentivamo spesso un’esigenza, ovvero avere energia ovunque noi siamo. Guardando le soluzioni green presenti oggi, queste non soddisfacevano le nostre richieste, ovvero avere un’energia trasportabile. Da qui è partita la nostra idea“, ci spiega Sara.

“Aggiustiamo il mondo”, i consigli della green influencer Giorgia Pagliuca nel suo nuovo libro

Oggi si può viaggiare in maniera ecosostenibile? “Assolutamente si. La tecnologia oggi per viaggiare c’è ma è poco sfruttata, specialmente in un paese come l’Italia. Bisogna imparare a sfruttare al meglio risorse naturali come il sole e il vento”, afferma Kim.

Il progetto Levante racchiude economia circolare, energia pulita e sostenibilità, concetti su cui i futuri imprenditori devono puntare. “Noi stessi abbiamo deciso di lasciare i nostri impieghi per controllare il nostro impatto. Sia come individui che come aziende bisogna controllare cosa si fa. Crediamo che sia importante investire e supportare questi progetti. Si possono creare prodotti utilizzando materiali esistenti senza dover utilizzare materie prime nuove, riutilizzare e ridare ai prodotti un’altra vita: è questa la direzione del futuro“, afferma Sara.

Lisa Casali e il nuovo libro “Il dilemma del consumatore green”. Cosa non ci dicono le aziende?

Oggi è fondamentale più che mai raggiungere l’indipendenza energetica per il nostro paese e puntare sulle rinnovabili. Kim ritiene che “l’Italia è sicuramente più indietro rispetto ad altri paesi ma l’impegno che vediamo adesso, con i fondi europei, con la situazione post Covid e quello che sta succedendo, serve per recuperare il tempo perso. Abbiamo tutto il potenziale per superare anche la situazione che si vede oggi a livello globale“.

Sara e Kim sono in giro per l’Italia per far conoscere la startup Levante. “Abbiamo iniziato il tour da Roma dove abbiamo presentato il prototipo che abbiamo creato, Zero, l’acceleratore Cleantech della Rete nazionale acceleratori di Cdp. E adesso stiamo mostrando ai potenziali investitori il nostro progetto per ricevere soprattutto feedback e rendere il nostro prodotto quanto più utile anche per le esigenze degli altri”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Levante (@levante.eco)

Articolo precedenteMicroplastiche prima nella placenta ora nel sangue umano. Intervista al prof. Antonio Ragusa
Articolo successivoIpcc, le reazioni all’ultimo rapporto. Guterres: “Una follia investire nel fossile, imprese e governi bugiardi”