Leonardo DiCaprio usa ancora una volta i social per lanciare un grido d’allarme ambientalista: “Lo sversamento di petrolio su due spiagge del Perù è un vero disastro”. 

Ha scelto ancora una volta i social, l’attore e ambientalista americano Leonardo DiCaprio, per lanciare il proprio grido dall’allarme su quanto sta accadendo in Perù.

Alcune spiagge del Paese sudamericano sono completamente coperte dal petrolio fuoriuscito da una petroliera che ha subito danni in seguito alle forti onde causate dall’eruzione del vulcano di Tonga.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leonardo DiCaprio (@leonardodicaprio)

Il grido d’allarme di Leo DiCaprio

Con un post sulla sua pagina Instagram, Leonardo DiCaprio ha condiviso le immagini pubblicate da Now This e girate con un drone e che mostrano i danni causati dalla fuoriuscita di 6mila barili di greggio.

“Il petrolio, proveniente da una nave di scarico colpita da onde insolitamente alte – ha scritto l’attore – ha contaminato almeno 1,2 miglia – 1,93 chilometri – lungo la costa e due spiagge”. 

Taranto, Comitato cittadino: “Rapporto dell’Oms costituisce notizia di reato”

Articolo precedentePannelli fotovoltaici sugli ombrelloni, l’idea italiana per la transizione energetica
Articolo successivoClima, otto ricorsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo