AttualitàPolitica

Legge Salvamare, c’è l’ok in Commissione Ambiente al Senato

Condividi

Legge Salvamare, c’è l’ok della Commissione Ambiente del Senato. Lo ha annunciato Andrea Ferrazzi, senatore del Pd: “Passo fondamentale verso la difesa dei nostri fiumi, laghi e mari”.

Legge Salvamare: arriva l’approvazione da parte della Commissione Ambiente del Senato, con alcuni emendamenti concordati con i deputati per un rapido sì definitivo anche alla Camera. Lo ha annunciato Andrea Ferrazzi, capogruppo del Pd in Commissione Ambiente: “Quello di oggi è un passo fondamentale verso la difesa dei nostri fiumi, laghi e mari“.

A livello planetario, i nostri oceani presentano enormi isole galleggianti. Il ‘Pacific Trash Vortex’ è il più grande agglomerato di spazzatura, soprattutto plastica, presente nei nostri oceani, ma purtroppo non è l’unico. Ha una superficie pari al triplo della Francia. Pesa 3 milioni di tonnellate con 1,8 trilioni di pezzi di plastica“, spiega Ferrazzi in un post su Facebook. Il senatore Pd ha poi aggiunto: “Bottiglie, tappi, sacchetti e altro in parte frantumati in microplastiche. A causa di questo fenomeno ogni anno muoiono soffocati almeno 100 mila animali marini, ancora maggiore è il numero stimato di animali marini non nati. Il 71% del Globo terrestre è coperto da mari e oceani: sono vita, biodiversità e salute anche per gli uomini. Distruggere il mare significa distruggere noi stessi. Un dramma per risolvere il quale la legge ‘Salvamare’ dà un importante contributo“.

(Visited 41 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago