Torna l’iniziativa Spiagge e Fondali puliti, organizzata e promossa da Legambiente. Si parte dal prossimo week-end e c’è anche un testimonial d’eccezione come Piero Pelù.

Torna Spiagge e Fondali puliti, l’iniziativa di Legambiente per ripulire gli arenili e le acque dai rifiuti spiaggiati. Si parte già dal prossimo week-end, ma sono previsti oltre 60 eventi in 15 diverse regioni. In prima linea anche Piero Pelù, testimonial d’eccezione: il cantante farà tappa in Toscana con il suo Clean Beach Tour.

 

Giorgio Zampetti, direttore generale di Legambiente, ha spiegato: “L’inquinamento in mare e sulle spiagge resta, insieme all’emergenza climatica, la più grande questione ambientale da affrontare con politiche mirate. Serve tenere alta l’attenzione sul tema e per questo sono importanti le campagne di informazione, sensibilizzazione e volontariato”. Zampetti ha poi aggiunto: “Quasi la metà dei rifiuti spiaggiati sono i prodotti al centro della direttiva europea sulla plastica monouso. Per questo chiediamo anche che l’Italia emani, entro il 3 luglio 2021, il decreto legislativo di recepimento della direttiva europea, non possiamo ripetere lo stesso errore fatto con la proroga della plastic tax”.

Beach Litter 2021, sulle spiagge italiane 783 rifiuti ogni 100 metri. L’84% è plastica, boom di guanti e mascherine

L’iniziativa arriva in contemporanea con l’uscita del report Beach Litter 2021 di Legambiente. Spiagge e Fondali puliti è promossa da Legambiente col supporto di E.on, Novamont, Sammontana e Virosac. A questo indirizzo, sul sito di Legambiente, è possibile consultare tutti gli eventi per partecipare e supportare l’iniziativa.

Bandiera blu 2021, le spiagge premiate per la qualità delle acque: nel Lazio sono 21

Spiagge e Fondali puliti diventa non solo un’iniziativa per l’ambiente, ma anche un vero e proprio evento social. Legambiente, infatti, ha invitato i cittadini a partecipare alla campagna di volontariato ambientale con la possibilità di condividere su Instagram il ‘bottino’ di rifiuti con gli hashtag #CiPiaciUnSacco e #SpiaggeFondaliPuliti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Legambiente Onlus (@legambiente)

Articolo precedenteGoverno, Faraone “Tra Letta e Salvini il derby delle felpe”
Articolo successivoCdp e Acri rinnovano la collaborazione a supporto del territorio