Breaking News

LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Condividi

Le notizie del giorno in pillole.

MOSCOVICI ENTRA A GAMBA TESA SUL VOTO, L’IRA DI LEGA E M5S 
FONTANA NON CEDE SUI MIGRANTI, ‘COSTITUZIONE PARLA DI RAZZE’
Il commissario Ue agli affari economici, Pierre Moscovici, esprime preoccupazione per il voto in Italia: ‘Possiamo avere fiducia nella ripresa dell’Italia, il debito pubblico comincia a scendere, ma rimane l’incertezza politica’. Definisce poi ‘un controsenso assoluto’ la proposta di Di Maio di sfondare il tetto del 3% del deficit-Pil e boccia come ‘scandalose’ le frasi del candidato leghista alla presidenza della Regione Lombardia Attilio Fontana, che pero’ insiste sulle sue posizioni. Ira di Salvini: da Moscovici inaccettabile intrusione. L’Ue vara la strategia anti-plastica, 100% riciclo nel 2030.

REBUS LISTE, OGGI DIREZIONE PD. M5S, IRA ESCLUSI DA PRIMARIE
NEL LAZIO INCOGNITA PIROZZI: BERLUSCONI, NULLA DI DECISO
I partiti lavorano alle liste elettorali: il Pd riunisce oggi la direzione che, insieme al programma, approvera’ anche il regolamento per le candidature. Un primo schema dei candidati nei collegi sta prendendo forma e per ora terrebbe fuori dalla contesa dell’uninominale Paolo Gentiloni, Marco Minniti e Maria Elena Boschi. Le parlamentarie M5s lasciano fuori molti aspiranti. Di Maio annuncia che se andranno al governo vorrebbe un prefetto agli Interni e un diplomatico agli Esteri, e forse un ministro del’economia esterno al M5s. Anche il centrodestra e’ al lavoro. Per il Lazio Berlusconi chiarisce che sul sindaco di Amatrice Pirozzi “non c’e’ nulla di deciso”. Leu prepara una
risoluzione contro la missione in Niger.

TRAGEDIA SUL LAVORO A MILANO. TRE OPERAI MORTI,UNO GRAVISSIMO
INTOSSICATI DAL GAS, PULIVANO FORNO INTERRATO DELLA ‘LAMINA’
Tre operai sono morti, uno e’ ricoverato in gravissime condizioni in ospedale e altri due in codice giallo in un incidente sul lavoro nella ditta ‘Lamina’ in via Rho a Milano. Sono rimasti
intossicati da esalazioni tossiche, forse di metano, mentre pulivano un forno interrato a due metri di profondita’ nell’azienda di materiali ferrosi. ‘Terribile l’incidente sul lavoro di Milano. Un pensiero commosso alle vittime, ai feriti e alle loro famiglie’, scrive su Twitter Paolo Gentiloni.

IL PAPA IN CILE, ‘VERGOGNA PER LA PEDOFILIA, CHIEDO PERDONO’ 
IN SERATA INCONTRA GRUPPO DI VITTIME DI PRETI PEDOFILI 
Si e’ conclusa con un incontro fuori programma con un gruppo di vittime di preti pedofili la prima giornata di papa Francesco in Cile. “Non posso fare a meno di esprimere il dolore e la
vergogna che sento – aveva detto in mattinata al palazzo della Moneda – davanti al danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa. Dobbiamo impegnarci perche’ cio’
non si ripeta’. L’incontro con le vittime si e’ svolto in forma strettamente privata. Il Papa, secondo quanto riferito, “li ha ascoltati e ha pregato e pianto con loro”. L’altro ieri in Cile incendiate altre tre chiese cattoliche, il totale sale a nove.

CATALOGNA: AL VIA UN’ALTRA LEGISLATURA AD ALTA TENSIONE
IERI SERA MIGLIAIA IN PIAZZA, ‘LIBERTA’ PER DETENUTI POLITICI’
Migliaia di persone sono scese in piazza ieri sera in diverse citta’ catalane per chiedere la liberazione dei “prigionieri politici” indipendentisti ancora in carcere a Madrid, alla
vigilia dell’avvio di una nuova legislatura. Le elezioni anticipate del 21 dicembre sono state vinte di nuovo dai sostenitori del President uscente Carles Puigdemont rifugiato in Belgio. Rajoy ha annunciato che prolunghera’ il commissariamento della Catalogna se Puigdemont sara’ rieletto senza tornare in Spagna, dove rischia l’arresto immediato.

USA TAGLIANO META’ FONDI A AGENZIA ONU PER PALESTINESI
PENTAGONO CHIEDE OK FIRST STRIKE IN CASO GRAVE CYBERATTACCO
L’amministrazione Trump ha annunciato ieri di aver tagliato 65 dei 125 milioni di dollari destinati alla Unrwa, l’agenzia dell’Onu che assiste i profughi palestinesi, sollecitando un “profondo riesame” della sua attivita’. Lo aveva minacciato Donald Trump nel caso in cui i palestinesi non fossero tornati al tavolo dei negoziati di pace con Israele. Intanto l’ Fbi ha arrestato una ex spia della Cia, con l’accusa di aver tradito i suoi colleghi in Cina. Il New York Times rivela che il Pentagono
ha preparato un documento, all’esame della Casa Bianca, che autorizzerebbe un primo attacco nucleare in caso di “gravi minacce non nucleari”, quali gravi intrusioni informatiche.

CENTRI VACCINALI IN TILT, CORSA AI CERTIFICATI PER LA SCUOLA 
LA SCADENZA E’ IL 10 MARZO. SOVRAFFOLLAMENTO E SOTTO ORGANICO
Stanno aumentando i bimbi vaccinati in vista della scadenza del 10 marzo, quando bisognera’ presentare a scuola la certificazione che attesta l’avvenuta immunizzazione, ma resta l’incognita per
40 mila piccoli: e’ la quota stimata di quelli che potrebbero risultare non vaccinati, per scelta dei genitori o anche per motivi legati alla salute. Per i non vaccinati la legge prevede
lo stop alla frequenza per la scuola d’infanzia, e intanto ‘i centri vaccinali sono in crisi, sovraffollati e sotto organico’.(ANSA).

(Visited 276 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago