Le notizie del giorno in pillole.

 PONTE CROLLATO: ANCORA NOTTE DI SCAVI, ABBATTUTO MONOLITE
BILANCIO VITTIME FERMO A 38, SI CERCA UNA DECINA DI DISPERSI

A tre giorni dal crollo del ponte di Genova si cercano ancora una decina di dispersi, si celebrano i primi funerali di chi preferisce una cerimonia privata alle esequie di Stato e la politica si scontra sul tema della revoca delle concessioni alla societa’ Autostrade. Per la terza notte consecutiva, i vigili del fuoco hanno lavorato con ruspe e martelli pneumatici per cercare
di aprirsi un varco tra gli enormi blocchi di cemento. Due i punti su cui si stanno concentrando le ricerche delle persone che ancora mancano all’appello, il basamento del pilone
crollato, all’altezza dell’argine sinistro del Polcevera, e il blocco di ponte lungo una ventina di metri precipitato dopo essersi cappottato sulla ferrovia. Uno dei simboli di questa
tragedia, l’enorme blocco di cemento piantato in mezzo al torrente come un monolite, e’ stato abbattuto. Stamattina si e’ sviluppato un piccolo incendio, subito messo sotto controllo dai
vigili del fuoco. A provocarlo, probabilmente, le scintille prodotte per tagliare i tondini d’acciaio.

ATLANTIA NELLA BUFERA, DOPO CROLLO IN BORSA OGGI RIMBALZA +3%
PIAZZA AFFARI -0,13%. SPREAD BTP-BUND SCENDE A 277 PUNTI BASE

Atlantia, la societa’ che controlla Autostrade per l’Italia,  nella bufera dopo il crollo del ponte, oggi in Borsa rimbalza e segna un +3% a 18,87 euro, in apertura a Piazza Affari dopo il
tonfo che ieri ha segnato -22,26% a 18,3% euro bruciando in una seduta 4,2 miliardi di capitalizzazione. Intanto i bilanci rivelano che negli ultimi cinque anni sono stati distribuiti ai
soci 4,8 miliardi, a fronte di 2,1 miliardi spesi per la manutenzione. Benetton promette che fara’ ‘di tutto per la verita”. Di Maio denuncia: ‘Nello Sblocca Italia nel 2015 fu inserita di notte una leggina che prolungava la concessione a Autostrade. Si e’ fatta per finanziare le campagne elettorali’.
Renzi replica: ‘Chi dice che il mio Governo ha preso i soldi da Benetton o Autostrade e’ un bugiardo o uno sciacallo’. Lo spread tra Btp e Bund apre in calo a 277 punti base, col tasso sul decennale del Tesoro al 3,08%.

DUE NUOVE FORTI SCOSSE IN MOLISE, IN ATTO SCIAME SISMICO
PAURA, NOTTE IN AUTO, MA SOLO QUALCHE LESIONE AD EDIFICI

Notte in automobile per molte famiglie in provincia di Campobasso dove e’ in atto uno sciame sismico che ha visto in 48 ore quasi 30 scosse: alla vigilia di Ferragosto un primo sisma
piu’ forte, di magnitudo 4.7, superata ieri alle 20.19 da una del 5.2. Alle 22.22 un’altro terremoto del 4.4, tutti chiaramente avvertiti non solo in Molise ma anche in Abruzzo, in Campania e
nel basso Lazio. Nessun danno alle persone, ma qualche lesione agli edifici. Nell’area i movimenti tellurici sono praticamente costanti, ma preoccupa l’aumento dell’ intensita’ di questi giorni.

GERMANIA: PULLMAN FLIXBUS SI CAPOVOLGE SU A19, 16 FERITI
SEI GRAVI. ERA IN VIAGGIO VERSO BERLINO

Un pullman Flixbus, in viaggio verso Berlino, e’ finito in un fossato, a margine della carreggiata autostradale, e si e’ capovolto. Lo riporta la Bild online. Nell’incidente 16 persone sarebbero rimaste ferite, di cui sei in modo grave, secondo quanto riporta l’emittente NTV. L’incidente e’ accaduto lungo la A19.

ITALIA SOCCORRE MIGRANTI, MALTA RIFIUTA PORTO
170 SU NAVE DICIOTTI. SALVINI, VIMINALE NON INFORMATO

Nuovo braccio di ferro tra Italia e Malta sui migranti: 190 persone sono state soccorse dalla Guardia Costiera italiana, che ha chiesto di poter approdare a Malta ricevendo un rifiuto. Il
Viminale afferma di non essere stato informato dell’operazione di soccorso ed ora e’ la nave Diciotti della Capitaneria italiana a trovarsi tra acque maltesi e italiane in attesa di istruzioni
sul da farsi. I migranti, secondo la guardia costiera italiana, erano su barcone con il motore in avaria e con infiltrazioni di acqua a bordo. Ad Aprilia un cittadino camerunense e’ stato
ferito a un piede da un proiettile ad aria compressa.

UN ANNO FA ATTACCO A BARCELLONA, CITTA’ RICORDA LE VITTIME
I MORTI FURONO 16, TRA LORO ANCHE DUE ITALIANI

Oggi Barcellona ricordera’, in una cerimonia alle 10.30, le 16 vittime degli attentati di Barcellona e Cambrils del 17 agosto 2017. In una dichiarazione ufficiale alla vigilia dell’ anniversario, la sindaca Ana Colau ha letto i nomi delle vittime, tra cui anche quelli di due italiani, Luca Russo e
Bruno Gulotta. ‘Un anno fa Barcellona subi’ uno dei peggiori attacchi nella sua storia – ha poi scritto Colau su Twitter -. Ci hanno ferito profondamente ma non ci hanno infettati con il loro odio. Siamo una citta’ di pace, orgogliosi della nostra diversita”.

RAPPORTO USA SULLA PEDOFILIA, VATICANO: DOLORE E VERGOGNA
DIRETTORE SALA STAMPA, ‘IL PAPA E’ DALLA PARTE DELLE VITTIME’

L’inchiesta sui preti pedofili in Pennsylvania torna a scuotere la Chiesa cattolica negli Stati Uniti e il Vaticano, che ieri ha commentato la vicenda parlando di ‘orribili crimini’, ed
esprimendo ‘vergogna e dolore’. ‘La Santa Sede considera con grande serieta’ il lavoro compiuto dall’Investigating Grand Jury della Pennsylvania e il lungo Interim Report da esso prodotto’ –
ha dichiarato il direttore della sala stampa della Santa Sede Greg Burke – e ‘condanna inequivocabilmente l’abuso sessuale su minori’. ‘Le vittime – ha aggiunto – devono sapere che il Papa e’ dalla loro parte’.

(ANSA).

Articolo precedenteTUTTI I FILM DEL WEEKEND, COSA VEDERE AL CINEMA
Articolo successivoOSTIA ANTICA FESTIVAL 2018, IL MITO E IL SOGNO