Breaking News

LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Condividi

Le notizie del giorno in pillole.

TRUMP, MARCHIONNE TRA I PIU’ BRILLANTI DOPO HENRY FORD
PRESIDENTE USA RENDE OMAGGIO A PRESIDENTE FCA SCOMPARSO IERI

“Sergio Marchionne e’ stato uno dei manager piu’ brillanti e di successo dai giorni del leggendario Henry Ford”. Questo l’omaggio che il presidente statunitense Donald Trump ha rivolto
al presidente Fca morto ieri a Zurigo a 66 anni. “E’ stato un onore per me aver potuto conoscere Sergio come presidente degli Stati Uniti”, il commento. Ieri Giorno nerissimo per Fca al
debutto del nuovo Ad Mike Manley: -35% l’utile del trimestre, il titolo crolla in Borsa. A Milano chiude a -15,5% (bruciati quasi 4 miliardi di capitale), a Wall Street -11,1%.

TREGUA TRUMP-JUNCKER, TROVATO ACCORDO SUI DAZI
PLAUDE ANCHE L’FMI, “BENEFICI PER ECONOMIA GLOBALE”

Accordo sui dazi trovato tra Usa e Ue. “Oggi e’ un grande giorno, con Juncker abbiamo lanciato una nuova fase dei rapporti tra Usa e Ue”, ha detto il presidente statunitense, Donald Trump. “La
volonta’ e’ di arrivare a zero tariffe sui beni industriali”, il commento del presidente della commissione Ue. “L’economia globale puo’ avere solo benefici quando i paesi si impegnano a
risolvere in modo costruttivo i disaccordi commerciali senza ricorrere a misure eccezionali”, sottolinea il il direttore del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde.

FACEBOOK CROLLA IN BORSA, TRIMESTRE DELUDE CON SCANDALI
PESA CAMBRIDGE ANALYTICA.RICAVI E AUMENTO UTENTI SOTTO ATTESE

Facebook crolla in Borsa con la trimestrale deludente, che mostra come il colosso di Mark Zuckerberg non e’ uscito del tutto intatto dallo scandalo dei dati di Cambridge Analytica e da
quelli legati ai suoi contenuti. Facebook archivia il secondo trimestre con ricavi in aumento del 42% a 13,2 miliardi di dollari, sotto le attese degli analisti. Delude anche la crescita degli utenti, saliti dell’11% a 1,47 miliardi di ‘amici’ al giorno, meno delle attese del mercato.

LEGIONELLA: INDIVIDUATI DUE CAMPIONI POSITIVI A BRESSO
MORTI TRE ANZIANI. PROCURA APRE INCHIESTA, “NON E’ EMERGENZA”
Due campioni d’acqua positivi alle legionella, uno prelevato nell’abitazione di una persona contagiata e un altro in una fontana pubblica di Bresso. E’ l’esito dei primi controlli nella
cittadina dove si sono registrati 24 casi di infezione, tre dei dei quali hanno causato la morte di tre anziani. Lo ha detto ieri sera il direttore del dipartimento prevenzione dell’Ats di
Milano, Giorgio Ciconali. Intanto la procura ha aperto un’inchiesta, ma il procuratore avverte: “Non e’ emergenza”.

GIAPPONE: GIUSTIZIATI ALTRI 6 MEMBRI SETTA AUM SHINRIKYO
TRA I RESPONSABILI ATTACCHI METROPOLITANA TOKYO CON GAS SARIN

Il governo giapponese ha giustiziato i 6 membri ancora detenuti appartenenti alla setta Aum Shinrikyo, considerati tra i responsabili degli attacchi del 1995, compiuti nella metropolitana di Tokyo col gas sarin. La loro condanna a morte segue quella di inizio mese del fondatore del culto, Shoko Asahara.

CALCIO: ICC; JUVE OK ALL’ESORDIO, TRACOLLO ROMA COL TOTTENHAM
BIANCONERI BATTONO IL BAYERN, GIALLOROSSI PERDONO 4-1

Esordio vincente della Juve all’International Champions Cup, torneo amichevole estivo al quale partecipano le migliori squadre d’Europa. Sotto il diluvio di Philadelphia, i bianconeri
hanno avuto la meglio sul Bayern Monaco per 2-0 grazie alla doppietta del neoacquisto Andrea Favilli. Debutto da dimenticare invece per la Roma che, a San Diego, ha perso 4-1 con il
Tottenham.

(ANSA).

(Visited 41 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago