Breaking News

LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Condividi

Le notizie del giorno in pillole.

LUCANO LASCIA RIACE. REVOCATI DOMICILIARI, DIVIETO DI DIMORA
IL SINDACO: ‘ANDREMO AVANTI, ANCHE SENZA I SOLDI PUBBLICI’

Il tribunale del riesame di Reggio Calabria ha revocato gli arresti domiciliari a Domenico Lucano sostituendoli con la misura del divieto di dimora a Riace. “Anche senza contributi
pubblici andiamo avanti lo stesso – ha detto il sindaco – perche’ negli anni abbiamo costruito dei supporti all’integrazione che oggi fanno la differenza”. Poi lancia la sfida: “Vogliamo uscire
dallo Sprar, non voglio avere a che fare con chi non ha fiducia e con questo Governo che spesso non rispetta i diritti umani”.

JUNCKER AVVERTE L’ITALIA, DEVIAZIONE NEI CONTI INACCETTABILE
DI MAIO, GLI RESTA TEMPO FINO A MAGGIO. SALVINI, SI RASSEGNI

Il presidente della Commissione Ue Juncker avverte l’Italia sulla manovra: “Se accettassimo le deviazioni rispetto alle regole europee, alcuni Paesi ci coprirebbero di ingiurie”. E
aggiunge: “L’Italia non sara’ messa sotto accusa, i giudizi saranno dati sui risultati in termini di bilancio e saldo”. Ma Di Maio ribatte: “Gli rimane tempo fino a maggio”. “La manovra e’
passata, Juncker se ne faccia una ragione”, fa eco Salvini.

ARRIVA LA FLAT TAX AL 15%, MA SOLO FINO A 65MILA EURO
ANCHE IL SENATO DICE SI’ AL TAGLIO DEI VITALIZI, FESTA DEL M5S

La flat tax al 15% per gli autonomi riguardera’ le imprese e i professionisti con ricavi fino a 65mila euro, ma il governo non esclude di ampliare la platea. La pressione fiscale sara’ del
41,8% del Pil nel 2018 e nel 2019. La spending review varra’ nel 2019 circa 3,6 miliardi. Stangata da 4 miliardi per banche e assicurazioni. Intanto il consiglio di presidenza del Senato ha
approvato la delibera sul taglio ai vitalizi anche per gli ex senatori. Escono al momento del voto i senatori di Pd e Fi.  Lega: ‘Stop ad assurdi privilegi’. Festa in piazza di M5s.

TROUPE STRISCIA AGGREDITA: AL VIA SGOMBERO DELL’EDIFICIO
A PALERMO, IMPONENTE SCHIERAMENTO DI FORZE DELL’ORDINE

E’ in corso in via Savagnone, a Palermo, lo sgombero dell’edificio occupato abusivamente da alcune famiglie, dove una settimana fa venne aggredita la troupe di Striscia la notizia.
Questa mattina si sono presentati poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili del fuoco e sanitari del 118 che hanno accerchiato la zona. Visto il dispiegamento di forze le operazioni di sgombero si stanno svolgendo senza grosse tensioni.

OMICIDIO KHASHOGGI, LEGATI AL PRINCIPE 4 DEI SOSPETTATI
MA TRUMP DIFENDE BIN SALMAN: ‘TRATTATO COME KAVANAUGH’

Sono almeno cinque le persone sospettate dalle autorita’ turche di essere coinvolte nella sparizione del dissidente saudita Jamal Khashoggi, 4 di loro collegate al principe ereditario
Mohammed bin Salman. Secondo il New York Times, una delle persone identificate e’ un frequente accompagnatore del principe. Ma Trump difende il principe e paragona il suo caso a quello del
giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh. Intanto la polizia turca ha compiuto nuove ispezioni nel consolato saudita a Istanbul, trovando le prove dell’omicidio.

USA: GUANTANAMO RIMARRA’ APERTA PER ALTRI 25 ANNI
LO HA DETTO IL RESPONSABILE DEL CARCERE, JOHN RING

La prigione statunitense di Guantanamo si prepara a rimanere aperta per almeno 25 anni. Lo ha dichiarato l’Ammiraglio John Ring, responsabile del centro di detenzione dove si trovano i
prigionieri accusati di essere coinvolti negli attentati dell’11 settembre 2001. Trump lo scorso gennaio ha deciso di mantenere Guantanamo aperta, in totale controtendenza con quanto aveva
cercato di fare il suo predecessore, Barack Obama.

GAZA: UN RAZZO COLPISCE UNA CASA A BEER SHEBA
ISRAELE: I NOSTRI JET COLPISCONO TERRORISTI

Un razzo sparato dalla striscia di Gaza ha colpito una casa a Beer Sheba (Neghev). Non si sono avuti feriti, ma alcune persone sono rimaste in stato di grave apprensione. Le scuole della
citta’, oggi resteranno chiuse. Israele ha fatto sapere che e’ in corso un attacco aereo contro “obiettivi terroristici” a Gaza, “in risposta una squadra che si apprestava a lanciare razzi dal
nord della Striscia” verso lo stato ebraico. Il ministero della sanita’ di Gaza, retto da Hamas, ha reso noto che un palestinese e’ morto per le conseguenze dei bombardamenti.

MERCATO DELL’AUTO A PICCO A SETTEMBRE, VENDITE -23,4%
ACEA, NON E’ UNA SORPRESA. DALL’INIZIO DELL’ANNO +2,3%

Nel mese di settembre nell’Europa dei 28 piu’ Efta sono state vendute 1.123.184 auto, con una flessione del 23,4% rispetto allo stesso mese del 2017. I dati sono dell’Acea, l’associazione
dei costruttori europei, che ricorda come il calo non sia una sorpresa in quanto l’introduzione dei nuovi test di omologazione ha fatto crescere in modo eccezionale le vendite in agosto
(+31,2%). Da inizio anno le immatricolazioni sono 12.304.711, il 2,3% in piu’ dell’analogo periodo del 2017. Per il gruppo Fca le vendite di settembre fanno segnare un -31,4% sul 2017. La quota
di mercato scende cosi’ dal 6,2 al 5,5%.
(ANSA).

(Visited 34 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago