Senza Categoria

LE NOTIZIE DEL GIORNO IN PILLOLE

Condividi

Le notizie del giorno in pillole.

DEF SCOMMETTE SU CRESCITA MA DAL 2020 IVA TORNA A SALIRE
IMPEGNI PER 21,5 MLD.VERSO ABOLIZIONE PATTO STABILITA’ INTERNO

Le stime del Pil del prossimo triennio sono confermate all’1,5% per il 2019, l’1,6 per il 2020 e 1,4% nel 2021 nella nota di aggiornamento al Def. Impegni per un totale di 21,5 miliardi.
L’Iva non salira’ nel 2019, ma tornera’ a crescere nel biennio successivo. Confermati “9 miliardi per reddito e pensioni di cittadinanza e 7 per la quota cento, a cui vanno aggiunti un
miliardo per i centri per impiego, 2 per la flat tax, uno per le forze dell’ordine e uno per i truffati delle banche. Al vaglio l’abolizione del patto di stabilita’ interno, che limitava le
capacita’ di intervento degli enti locali.

KAVANAUGH: OGGI IL VOTO PROCEDURALE, DOMANI QUELLO FINALE
IL GIUDICE NOMINATO: ‘SONO STATO EMOTIVO, SARO’ IMPARZIALE’

Si terra’ alle 10,30 (le 16,30 in Italia) di oggi il voto procedurale in Senato sulla nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Sabato il voto finale. Tre i senatori repubblicani che devono ancora sciogliere la riserva. E sul Wall Street Journal, Kavanaugh ribadisce il suo impegno ad essere un giudice ‘indipendente’ e ‘imparziale’ ma ammette di essere stato ’emotivo’ durante la sua testimonianza in Senato.

ARRIVA IL MALTEMPO, NUBIFRAGI SFERZANO IL SUD ITALIA
NEL WEEKEND ATTESI ANCHE AL NORD. SCUOLE CHIUSE A CATANIA

Rischio di nubifragi per altri due giorni al Sud, dove il maltempo imperversa da ore, e weekend brutto anche al Centronord. In arrivo in tutta Italia una nuova ondata di maltempo a causa di un vortice di bassa pressione sui mari meridionali. A Catania scuole chiuse e allerta gialla dopo il
violento nubifragio che si e’ abbattuto sulla citta’. Ancora scuole chiuse a Catanzaro, Crotone e Soverato dove l’allerta meteo e’ arancione.

PAGATI 5 EURO L’ORA, 3 INDAGATI DITTE SUBAPPALTO FINCANTIERI
SONO TRE FRATELLI BENGALESI, TITOLARI DI DUE SOCIETA’

Tre fratelli bengalesi, titolari di due societa’ che lavorano in subappalto all’interno della Fincantieri di Marghera, sono indagati per estorsione. A denunciare sono stati gli operai costretti a lavorare fino a tredici ore al giorno, con paghe da cinque euro l’ora, e a subire intimidazioni dei titolari.

NUOVA MATURITA’, DUE SCRITTI E ATTENZIONE A PERCORSO STUDI
PUNTEGGIO MAGGIORE ASSEGNATO AL CREDITO SCOLASTICO

La maturita’ cambia. Gia’ era stato stabilito che non saranno requisito di accesso ne’ la partecipazione alla prova Invalsi, ne’ lo svolgimento delle ore di Alternanza Scuola-Lavoro. Ora con
una circolare del titolare del Miur Marco Bussetti, le prove scritte saranno due invece di tre, piu’ l’orale. Vi sara’ maggiore attenzione al percorso svolto dai ragazzi nell’ultimo triennio,
con un punteggio maggiore assegnato al credito scolastico.

SERIE A, STASERA TORINO-FROSINONE. MAZZARRI: SARA’ BATTAGLIA
F1-MOTOGP, OGGI LE LIBERE. EUROPA LEAGUE: MILAN OK, LAZIO KO

Mazzarri carica il Torino in vista dell’impegno casalingo contro il Frosinone di stasera: “Nessuno deve pensare sia facile – dice – sara’ una battaglia”. Intanto la Formula Uno si trasferisce in
Giappone, dove a Suzuka sono in programma le libere. Libere anche per il Motomondiale, sul circuito thailandese di Buriram.
In Europa League, la Lazio ne prende 4 in casa dell’Eintracht. Bene il Milan, che ospita l’Olympiacos e ne fa 3.

(ANSA).

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago