Breaking News

LAZIO-JUVENTUS: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Roma. Tra i tanti big match della ventisettesima giornata di serie A, spicca naturalmente l’incontro di sabato alle 18.00 dell’Olimpico Lazio-Juventus. I biancocelesti, stremati dalla partita di coppa Italia contro il Milan decisa ai calci di rigore, devono difendere il terzo posto da Roma e Inter impegnate la prima a Napoli e la seconda nel derby della Madonnina. I bianconeri non vogliono perdere terreno dal Napoli capolista che dista quattro lunghezze ( la Juve però ha una partita in meno).

Inzaghi dovrà fare a meno dello squalificato Marusic, fermato dal giudice sportivo per due giornate: a destra giocherà Basta. Per il resto solita formazione con un unico dubbio sul centro-destra della difesa, dove Bastos è favorito su Wallace e sull’ex Caceres, uscito affaticato dalla semifinale di Coppa Italia. Qualche chance per Felipe Anderson di insidiare Luis Alberto sulla trequarti.

Anche la Juventus, nonostante il match dell’Olimpico sia a quattro giorni dalla delicata sfida di Champions League contro il Tottenham, scenderà in campo con il miglior undici possibile. Ancora senza Higuain, che potrebbe comunque essere convocato, Allegri potrebbe schierare Dybala nella posizione di centravanti, con Alex Sandro a sinistra. Benatia in difesa, Khedira si rivede a centrocampo. Ancora out De Sciglio.

18.00 Lazio – Juventus (diretta tv Sky e Mediaset Premium)

CLICCA SUL LINK PER SAPERNE DI PIU’ SULLO STREAMING:

CALCIO IN TV, TUTTE LE DIRETTE STREAMING SENZA PAGARE

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile; All.: S.Inzaghi.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Barzagli, Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Alex Sandro, Dybala, Douglas Costa; All.: Allegri.

(Visited 270 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago