LANNUTTI, INDAGATO PER DIFFAMAZIONE E ODIO RAZZIALE. SOLIDARIETÀ DA TUTTA LA REDAZIONE

Lannutti.  Solidarietà da tutta la redazione al Sen. Elio Lannutti indagato per diffamazione e odio razziale dalla procura di Roma.

Un tweet, forse condiviso con troppa leggerezza, non può infangare una vita di lotte a difesa dei consumatori e dei più deboli. Ci auguriamo che la vicenda possa chiudersi velocemente senza alimentare una vicenda infondata.

Conoscendo il Senatore da anni confermiamo le sue parole “Mai una frase, un pensiero, un’azione contro gli ebrei perseguitati e trucidati dai nazisti. Mai affermato di essere antisemita. Grazie a tutti quelli che conoscono la mia storia e le mie lotte, che non si prestano a dubbi“.

MORTE DEI PASCHI – Elio Lannutti e Franco Fracassi

Il fascicolo, coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale, è stato avviato dopo una denuncia presentata dalla Comunità ebraica di Roma. Alcuni giorni dopo la pubblicazione del post, Lannutti su Facebook si è scusato affermando di avere “pubblicato un link sui banchieri Rothschild, senza alcun commento. Poiché non avevo alcuna volontà di offendere alcuno, tantomeno le comunità ebraiche od altri, mi scuso se il link ha urtato la sensibilità. Condividere un link non significa condividere i contenuti, da cui comunque prendo le distanze”.

ROMA, IL CIRCUITO INTERROTTO. CHI PAGA VERAMENTE LA CRISI? INTERVISTA A ELIO LANNUTTI

(Visited 17 times, 1 visits today)

Leggi anche

Diventa Green!