L’idea è venuta a un designer londinese con la passione per i viaggi on the road in bici

Bicicletta elettrica ma anche barca e casa. È la Z-Triton, l’avveniristico mezzo creato da Aigars Lauzis, amministratore delegato di Zeltini, che è in grado di viaggiare per mare e per terra senza inquinare l’ambiente.

L’idea, al designer londinese di origine lettone, è venuta da una sua passione: i viaggi in bicicletta in giro per il mondo. Ma nei suoi tour in bici che l’hanno portato a viaggiare dal Giappone al Regno Unito si era reso conto di una cosa: viaggiare in bicicletta non ti permette di portare con sé e in maniera comoda tutto il necessario per un viaggio on the road. 

Non volendo cedere alla necessità di scegliere mezzi più comodi ma più inquinanti come le automobili, ad Aigars Lauzis non è restato altro che creare una bici-casa-barca in grado di risolvere ogni suo problema.

Il primo prototipo è stato lanciato nel 2020 dopo più di 4 anni di lavoro. Il mezzo presenta un motore da 1000 W (che permette un’autonomia di 50 chilometri per la bicicletta e di 20 per la barca) e caratteristiche di sicurezza come ammortizzatori posteriori e freni a disco e la sella rialzata permette una pedalata comoda e sicura.

E per quando si è stanchi la bici-barca diventa casa con un tavolo estraibile per mangiare, una radio Bluetooth, GPS, e un vano per i bagagli.

 

Articolo precedenteGuerra in Ucraina, l’Italia apre le porte ai profughi e ai loro animali domestici
Articolo successivoRoma, qualità della vita: bocciati trasporti e rifiuti