Italpress

La navicella Blue Origin compie la sua missione, Bezos nello spazio

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – E’ tornata a terra la navicella Blue Origin, che per alcuni minuti ha portato nello spazio quattro “turisti” spaziali tra cui il patron Jeff Bezos.
Dalla piattaforma di lancio di Van Horn – nel deserto del Texas – si era alzato il razzo New Shepard oltre la linea di Kàrmàn, il confine convenzionale a 100 chilometri di quota considerato la frontiera tra l’atmosfera terrestre e lo Spazio. A bordo oltre a Jeff Bezos, patron di Blue Origin (nonchè di Amazon e del Washington Post), suo fratello Mark e Wally Funk, 82enne pilota militare che fece parte del “Mercury 13”, il gruppo di donne selezionato per essere sottoposto ai medesimi test dei primi astronauti americani.
Il quarto passeggero, pagante, è il 18nne Oliver Daemen, figlio di un ricco uomo d’affari olandese.
(ITALPRESS).

(Visited 7 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago