Il parco è quello in cui Elisabetta II d’Inghilterra, in visita nel Paese, ricevette la notizia della morte del padre e della sua successione al trono.

Il parco nazionale di Aberdare, in Kenya, è in pericolo a causa di un grosso incendio. Le guardie forestali e i volontari ieri hanno combattuto per tutto il giorno contro le fiamme che vengono rese più pericolose dai forti venti.

Secondo un funzionario delle guardie forestali, l’incendio sarebbe divampato sabato notte e starebbe crescendo di intensità.

Il parco – che si estende per oltre 750 chilometri quadrati – si trova a circa 100 chilometri in linea d’aria dalla capitale Nairobi.

Situato nella catena montuosa di Aberdare, il parco ospita cascate spettacolari e lussureggianti giungle di bambù, nonché una varietà di fauna selvatica tra cui leopardi, elefanti e rinoceronti neri in pericolo di estinzione.

Diversi enti di beneficienza e istituti privati – tra cui Rhino Ark – stanno inviando uomini e mezzi per aiutare a domare le fiamme. Oltre che a elicotteri per valutare dall’alto l’entità dei danni.

Tiziano Ferro adotta un nuovo cane anziano e malato, salvandolo dal canile

Il parco della Regina Elisabetta

Il parco interessato dal vasto incendio è quello in cui la Regina Elisabetta II d’Inghilterra, che all’epoca era ancora la Principessa Elisabetta, ricevette la notizia della morte del padre Giorgio VI e quindi della sua successione al trono del Regno Unito.

Elisabetta – che ha da poco festeggiato i 70 anni dalla sua incoronazione – si trovava lì con il marito Filippo in visita ufficiale per conto della Corona inglese.

Soggiornava all’hotel Treetops, un remoto lodge per l’osservazione della selvaggina costruito su un albero proprio nella foresta di Aberdare.

Buckingam Palace Gin, arriva in Italia il gin della Regina Elisabetta. Ecco quanto costa

Articolo precedenteTiziano Ferro adotta un nuovo cane anziano e malato, salvandolo dal canile
Articolo successivoMobilità sostenibile, in arrivo una bici elettrica per la montagna