Breaking NewsSport

JUVENTUS-MILAN: PROBABILI FORMAZIONI. DIRETTA TV STREAMING

Condividi

Torino. Torna la Serie A dopo la pausa delle Nazionali con un grande classico nel posticipo della trentesima giornata: a Torino la capolista Juventus affronterà il Milan. I bianconeri sono reduci dal pareggio esterno a Ferrara che ha permesso al Napoli di portarsi a meno due dalla vetta, ogni passo falso adesso sarà decisivo per la lotta scudetto. I rossoneri in campionato invece vengono da cinque vittorie consecutive, la zona Champions non è più un miraggio e dista solo 5 punti con una partita in meno da recuperare (il derby con l’Inter). L’ultima vittoria del Milan a Torino risale a marzo 2011, dove proprio un gol di Gattuso regalò il successo ai rossoneri. Da quel giorno la Juve ha vinto 8 delle 9 sfide giocate contro il “diavolo”.

Allegri recupera Chiellini per la sfida al Milan. Lichtsteiner  e Asamoah saranno i terzini. Nel Milan dubbio Romagnoli: se non dovesse recuperare al suo posto giocherà Zapata. Ande Silva favorito su Kalinic e Cutrone per giocare dal primo minuto.

20.45 Juventus – Milan (diretta tv Sky e Mediaset Premium)

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Asamoah; Douglas Costa, Pjanic, Marchisio, Matuidi,; Dybala; Higuain; All.: Allegri.

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Andre Silva, Calhanoglu; All.: Gattuso.

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago