Home Attualità L’Italia in lutto per le vittime dell’alluvione in Emilia-Romagna

L’Italia in lutto per le vittime dell’alluvione in Emilia-Romagna

L'Italia in lutto per le vittime dell'alluvione in Emilia-Romagna

L’Italia piange le vittime dell’alluvione in Emilia-Romagna. In tutto il paese silenzio e bandiere a mezz’asta.

L’Italia in lutto nazionale per le vittime dell’alluvione in Emilia-Romagna. Il disastro causato dal cambiamento climatico, ha provocato un bilancio drammatico, 15 morti e oltre 23mila persone che a causa dell’inondazione di pioggia e fango hanno dovuto lasciare le proprie case.

Il Consiglio dei ministri ha proclamato per la giornata di mercoledì 24 maggio il lutto nazionale, per commemorare le vittime dell’alluvione.

Italia in lutto per la tragedia dell’Emilia-Romagna

Bandiere a mezz’asta al Senato, Camera e Palazzo Chigi a Roma. Anche il Dipartimento della Protezione Civile si unisce al cordoglio per il disastro in Emilia-Romagna, così come Napoli nelle sedi dell’amministrazione e Consiglio comunale, Ferrara, dove il sindaco Alan Fabbri ha sottolineato: “Un gesto simbolico per ricordare le vittime, per esprimere il dolore e per stringerci ai loro cari. Un gesto simbolico che si unisce a iniziative concrete che abbiamo fin da subito promosso, come la campagna ‘Adotta Faenza’, per la raccolta fondi a favore degli amici faentini.”

Anche Milano si unisce alla giornata di lutto nazionale in solidarietà all’Emilia-Romagna, con bandiere a mezz’asta a Palazzo Marino e presso altre sedi istituzionali. Palazzo Pirelli si illuminerà in serata con la scritta ‘Forza E-R’, come ha spiegato da Bruxelles Attilio Fontana: “Solidarietà, è questa, più di ogni altra, la parola d’ordine per mantenere forte il sostegno comune verso chi, in Emilia-Romagna, è in forte difficoltà. E la decisione di ‘accendere’ questa sera Palazzo Pirelli va proprio in questa direzione”.

Il Comune di Bologna esprime solidarietà verso le vittime con i vessilli in basso. “Siamo vicini alle famiglie, agli amici e ai parenti delle vittime”, si legge sull’account Twitter.