Cremona, Arvedi è la prima acciaieria green del mondo

Arvedi, azienda di Cremona, in Lombardia, è la prima acciaieria green del mondo. A partire dal 1963, l’azienda è sempre in prima linea per la tutela dell’ambiente.

È Arvedi la prima acciaieria green del mondo. A confermare il traguardo è stato RINA, ente terzo accreditato a livello internazionale per l’attività di Testing, Ispezione e Certificazione.

L’azienda di Cremona ha raggiunto l’obiettivo delle emissioni zero con 28 anni di anticipo rispetto alla data del 2050 fissata dalla Commissione Europea. A contribuire alla svolta ecosostenibile di Arvedi è stato un piano di decarbonizzazione basato su investimenti in ricerca, sviluppo e tecnologia.

Il gruppo, che è stato fondato nel 1963 dal Cavalier Giovanni Arvedi, è oltretutto il primo produttore di acciaio in Italia dopo avere superato l’ex Ilva. Fin dalle sue prime attività, Arvedi ha un forte legame col territorio lombardo ed è sempre in prima linea per la salvaguardia del pianeta Terra.

Articolo precedenteJova Beach Party, polemiche ambientaliste sull’evento ma il WWF lo difende
Articolo successivoLavoro, inclusione, sviluppo e autonomia: i quattro pilastri di LISA, il progetto della Croce Rossa Italiana