AttualitàInquinamento

Inquinamento, lo smog riduce di 9 anni l’aspettativa di vita di un miliardo di persone in tutto il mondo

Condividi

L’inquinamento atmosferico causa a oltre un miliardo di persone, di cui 500 milioni solo in India, la riduzione di quasi 10 anni dell’aspettativa di vita.

L’inquinamento atmosferico riduce l’aspettativa di vita di oltre nove anni a circa il 40% degli indiani secondo un rapporto pubblicato mercoledì da un gruppo di ricerca statunitense.

Più di 480 milioni di persone che vivono nelle vaste aree dell’India centrale, orientale e settentrionale, compresa la capitale, Nuova Delhi, sopportano livelli di inquinamento significativamente elevati, afferma il rapporto preparato dall’Energy Policy Institute dell’Università di Chicago (EPIC).

 


Gli alti livelli di inquinamento atmosferico dell’India si sono espansi geograficamente nel tempo in modo allarmante”, afferma il rapporto EPIC.

Ad esempio, la qualità dell’aria è notevolmente peggiorata nello stato occidentale del Maharashtra e nello stato centrale del Madhya Pradesh, ha affermato.

India, la startup edilizia che sfrutta l’inquinamento per combatterlo

Il rapporto EPIC afferma che “raggiungere e sostenere” gli obiettivi NCAP aumenterebbe l’aspettativa di vita complessiva del paese di 1,7 anni e quella di Nuova Delhi di 3,1 anni.

Il NCAP mira a ridurre l’inquinamento nelle 102 città più colpite del 20-30% entro il 2024 garantendo tagli alle emissioni industriali e ai gas di scarico dei veicoli, introducendo regole rigorose per i combustibili da trasporto e la combustione di biomasse e riducendo l’inquinamento da polveri. Ciò comporterà anche migliori sistemi di monitoraggio.

 


Nuova Delhi è stata la capitale più inquinata del mondo per il terzo anno consecutivo nel 2020, secondo IQAir, un gruppo svizzero che misura i livelli di qualità dell’aria in base alla concentrazione di particelle sospese nell’aria dannose per i polmoni note come PM2.5.

India, le dieci soluzioni contro l’inquinamento VIDEO

L’anno scorso, i 20 milioni di residenti di Nuova Delhi, che in estate hanno respirato parte dell’aria più pulita mai registrata a causa dei cordoli del blocco del coronavirus, hanno combattuto contro l’aria tossica in inverno a seguito di un forte aumento della combustione di residui agricoli nei vicini stati del Punjab e Haryana.

Secondo i risultati dell’EPIC, il vicino Bangladesh potrebbe aumentare l’aspettativa di vita media di 5,4 anni se il paese migliorasse la qualità dell’aria ai livelli raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Inquinamento, al centro di Delhi sorgerà una gigantesca torre mangia smog

Per arrivare al numero dell’aspettativa di vita, EPIC ha confrontato la salute delle persone esposte a diversi livelli di inquinamento atmosferico a lungo termine e ha applicato i risultati a vari luoghi in India e altrove.

(Visited 28 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago