IQ Air Visual ha eletto New Delhi la città più inquinata del mondo per il secondo anno consecutivo. 21 delle 30 città più inquinate si trovano in India.

New Delhi è stata nuovamente eletta la città più inquinata al mondo per il secondo anno consecutivo da IQ AirVisual, una compagnia svizzera che raccoglie i dati sulla qualità dell’aria in tutto il mondo. Secondo i dati, 21 delle 30 città più inquinate si trovano in India.

India, le dieci soluzioni contro l’inquinamento VIDEO

IQ AirVisual ha condotto lo studio prendendo in considerazione i livelli di PM2.5, delle polveri così sottili da poter entrare nei polmoni degli esseri umani e causare malattie gravi come cancro ai polmoni o problemi cardiovascolari. Nel 2019, la media è stata di 98.6 PM2.5 per metro cubo, più del doppio di Pechino, che con una media annuale di 42.1 è finita al nono posto della classifica.

Record smog in India, Corte Suprema mette al bando cantieri in città e fuochi nei campi

L’inquinamento di New Delhi è causato dalle emissioni dei veicoli e delle industrie e dagli incendi dei rifiuti e dei raccolti nelle aree che circondano la capitale. Lo scorso anno, il picco di inquinamento ha costretto le autorità a dichiarare l’emergenza sanitaria e a chiudere scuole e uffici per due volte. I residenti della città sono riusciti a respirare aria “soddisfacente” solamente per quattro giorni tra novembre e dicembre, quando l’inquinamento è sceso.

Inquinamento, l’India dichiara l’emergenza sanitaria: chiuse scuole ed uffici

Secondo lo studio i livelli di PM2.5 del 2019 sono comunque in miglioramento rispetto al 2018, per via delle migliori condizioni metereologiche e degli sforzi del governo. Tuttavia “nonostante i miglioramenti, l’India è costretta a fronteggiare dei seri problemi di inquinamento dell’aria”.

Articolo precedenteCoronavirus, Telefono Azzurro: ecco come parlarne ai bambini
Articolo successivoAssorbenti gratis per tutte! E’ la Scozia il primo Paese a farlo