Inquinamento

Indonesia, sentenza storica: condannati per inquinamento il presidente e tre ministri

Condividi

Il presidente indonesiano Joko Widodo, tre ministri e tre governatori sono stati condannati per il mancato rispetto del regolamento sull’inquinamento atmosferico. A sporgere denuncia erano stati attivisti, tassisti locali e persone che si sono ammalate a causa dell’inquinamento.

Con una sentenza storica la corte di Giacarta in Indonesia ha condannato il  presidente Joko Widodo, tre ministri e tre governatori provinciali, colpevoli di “mancato rispetto delle regolamentazioni sull’inquinamento atmosferico”.

Indonesia, vietato l’utilizzo di buste di plastica monouso nella capitale

La sentenza letta dal giudice Saifuddin Zuhri, ha evidenziato che “gli imputati hanno commesso un atto illegale, pertanto dovranno rafforzare le norme nazionali sulla qualità dell’aria affinché possano proteggere la salute, l’ambiente e gli ecosistemi, con strumenti basati sulla scienza e la tecnologia”.

 


Il distretto della corte di Giacarta centrale si è pronunciato con un voto di tre a zero a favore del gruppo dei 32 residenti che hanno sporto denuncia nel luglio 2019 contro il presidente Widodo, tre dei suoi ministri – Affari interni, Sanità e Ambiente – e i governatori di Giacarta, Banten e Giava Occidentale. A denunciare le autorità sono stati attivisti, personalità pubbliche, tassisti, titolari di mototaxi, persone che soffrono di patologie causate dall’inquinamento. Nessuno di loro ha chiesto compensazione finanziaria, ma una supervisione più rigorosa e sanzioni per gli inquinatori.

Inquinamento, un terzo dei Paesi del mondo non ha standard di qualità dell’aria esterna obbligatori per legge

 


La capitale indonesiana ha oltre 10 milioni di residenti e altri 30 milioni vivono nella sua area metropolitana; nelle zone abitate i livelli di inquinamento atmosferico superano spesso di quattro o cinque volte quelli raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), secondo un recente studio sulla qualità dell’aria.

Ogni anno 6,5 milioni di morti premature per l’inquinamento indoor e outdoor

(Visited 29 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago