AnimaliAttualità

India, un fulmine uccide 18 elefanti ma un ambientalista solleva dubbi: “Potrebbe essere avvelenamento”

Condividi

Le autorità indagano sulla morte di almeno 18 elefanti a causa di un fulmine ma un importante ambientalista solleva dubbi: “Potrebbe esserci l’avvelenamento dietro la loro morte”.

Un branco di 18 elefanti asiatici selvatici è stato trovato morto nello stato nord-orientale dell’Assam, in India, forse a causa di un enorme fulmine, come si legge su Aljazeera.

Quattordici elefanti adulti sono stati trovati morti dagli abitanti del villaggio giovedì e altri quattro corpi sono stati trovati sparsi ai piedi dell’area forestale della riserva di Kundoli di Assam, a 160 km dalla capitale dello stato di Dispur, come ha confermato l funzionario della fauna selvatica locale MK Yadava.

Arthur, orso ucciso in Romania: il principe rompe il silenzio, anche Bruxelles indaga

Il governo statale ha ordinato venerdì un’indagine  sull’incidente:  “Un rapporto preliminare suggerisce che le morti potrebbero essere dovute a fulmini, anche se dobbiamo scoprire attraverso test forensi se potrebbero esserci altri motivi come avvelenamento o malattia”, ha detto il ministro delle foreste e della fauna selvatica di Assam, Parimal Suklabaidya.

La gente del posto che ha trovato gli elefanti ha detto che gli animali potrebbero essere stati uccisi da un fulmine nella tarda serata di mercoledì. Una guardia forestale locale ha detto la stessa cosa, aggiungendo di aver visto alberi bruciati nella zona. Ma l’ambientalista Soumyadeep Datta, del gruppo di attivisti ambientali Nature’s Beckon, ha affermato che era la morte dovuta ad un fulmine sia improbabile sulla base delle immagini  diffuse sul web.

L’avvelenamento potrebbe essere dietro la morte degli elefanti, ha detto Datta all’agenzia di stampa AFP. “Dobbiamo aspettare il rapporto dell’autopsia che il dipartimento forestale farà presto.

L’India ospita quasi 30.000 elefanti, circa il 60% della popolazione di elefanti asiatici selvatici. Di loro, l’Assam ospita circa 6.000 abitanti, che escono costantemente dalle foreste in cerca di cibo.

Animali, in Cina la crudeltà delle “Mistery Box”: scatole regalo con dentro cuccioli a rischio soffocamento

I conservazionisti hanno esortato il governo a prevenire l’invasione di persone e a stabilire corridoi gratuiti per consentire agli elefanti di muoversi in sicurezza tra le foreste. 

(Visited 77 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago