Attualità

Incendio discarica a Mariano Comense (Como). VIDEO e FOTO

Condividi

IncendioUn violento incendio è divampato nella discarica comunale di Mariano Comense (Como), in via del Radizzone . E successo nel primo  pomeriggio odi oggi, 25 marzo 2019, attorno alle 14.  Il rogo ha prodotto una densa colonna di fumo nero visibile a diversi chilometri di distanza  presso il deposito dell’azienda che si occupa di smaltimento di rifiuti. Era già successo nel febbraio del 2018.

Incendio a Mariano Comense: diretta video

LIVE Incendio a Mariano Comense: a fuoco la discarica. Colonna di fumo visibile anche da Milano

Pubblicato da Local Team su Lunedì 25 marzo 2019

Un vasto incendio si è sviluppato nella discarica di Mariano, dove sabato prossimo si sarebbe concluso il conferimento dei rifiuti. Il fumo è praticamente visibile in tutto il Comasco: stanno accorrendo numerose squadre dei vigili del fuoco mentre carabinieri e polizia locale stanno isolando la zona e regolano la viabilità. Via del Radizzone è stata chiusa.

Maxi incendio ecoballe. Costa: “allertati NOE, faremo chiarezza”

Incendio a Milano, in fiamme un deposito rifiuti della Bovisasca

Secondo alcune testimonianze le fiamme sarebbero scaturite da una violenta esplosione. Sul posto cinque squadre dei Vigili del Fuoco. Si attendono anche le valutazioni del caso sulla qualità dell’aria.

Rifiuti, in fiamme l’impianto di smaltimento Ama. Brucia il Tmb di Rocca Cencia

Incendio capannone, allarme nube tossica nel pavese

Maxi incendio a Caivano, in fiamme un sito di stoccaggio e smaltimento di rifiuti

Incendio Tmb salario, la procura indaga su reato colposo

Dopo i due incendi del febbraio 2018, a distanza di poco più di una settimana l’uno dall’altro, nuovo rogo di rifiuti di vaste dimensioni. Da chiarire le cause del rogo.

(Visited 563 times, 1 visits today)

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago