Cronaca

Incendio Castelfidardo, prime rilevazioni Arpam. Tontarelli: “Un dispiacere ma la ricostruiremo”

Condividi

Incendio Castelfidardo. Intorno alle 6 di questa mattina è divampato  un grosso incendio incendio in un’ala grande oltre 10mila metri quadri, dove erano stoccati prodotti finiti e semilavorati dell’azienda Tontarelli a Castelfidardo (Ancona). “Grazie a tutti, ho visto dipendenti con le lacrime agli occhi. Un attaccamento forte alla nostra azienda che da 40 anni ha seminato e lavorato con serietà e rispetto”, le parole del titolare, Sergio Tontarelli.  Non ci sono feriti.

“Le prime rilevazioni effettuate da Arpam sono negative rispetto alla presenza di sostanze nocive nell’aria”, comunica in una nota la Regione Marche che da quando è divampato l’incendio, intorno alle 6 di questa mattina, è in costante contatto con Vigili del fuoco, Arpam, Protezione civile e Asur, per monitorare gli esiti del rogo che si è  sviluppato in un capannone della ditta Tontarelli.

Incendio discarica a Mariano Comense (Como). VIDEO e FOTO

Rifiuti, incendio in una discarica a Cremona

Filctem Cgil, Femca Cisl Ancona esprimono “grande vicinanza e solidarieta’ ai dipendenti e all’azienda” Tontarelli, “colpiti dal grave incendio di questa mattina”. “Soddisfatti perchè nessun lavoratore è stato coinvolto nel disastro”, i sindacati auspicano “una continuità dell’attivitaà lavorativa senza ripercussioni sulla forza lavoro e sulla produzione. Il tutto, in attesa di ulteriori approfondimenti sulla sicurezza della salute pubblica e ambientale”. I sindacati, naturalmente, “sono a disposizione per un incontro e una valutazione generale della situazione”.

Rifiuti, in fiamme l’impianto di smaltimento Ama. Brucia il Tmb di Rocca Cencia

Grazie a tutti, ho visto dipendenti con le lacrime agli occhi. Un attaccamento forte alla nostra azienda che da 40 anni ha seminato e lavorato con serietà e rispetto. E’ un dispiacere grande ma abbiamo superato l’alluvione, la ricostruiremo”, le parole di Sergio Tontarelli, titolare dell’omonima azienda.

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha espresso ai lavoratori e all’azienda “la solidarieta’ della Regione”. L’incendio ha interessato una porzione di capannone dove è contenuto polipropilene: un polimero che, in caso di incendio, non produce diossina.

Terra dei Fuochi, Costa: “A tre mesi dal Piano d’azione i roghi sono diminuiti, ma non basta”

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Teleambiente.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di teleambiente.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Stefano Zago